La Regione Siciliana salva i centri commerciali. Con l’articolo 12 dell’Ordinanza del Presidente della Regione Siciliana del 2 giugno i centri commerciali, supermercati e outlet rimanevano esclusi dall’apertura rinviando l’apertura dopo una intesa con le aziende e i sindacali di categoria. IN serata, però, ecco la nuova circolare che fa tirare un sospiro di sollievo alle grandi strutture commerciali dell’isola.

«L’Assessore regionale delle Attività produttive si legge nella circolare n. 20 del 5 giugno – ha avviato gli incontri con le associazioni e, considerato l’approssimarsi della stagione estiva ma, soprattutto, il grave disagio economico causato dal lungo periodo di inattività conseguente alla situazione epidemiologica, è emersa la necessità di consentire la riapertura domenicale anche per queste attività commerciali».

E’ stata anche segnalata dalle organizzazioni sindacali l’esigenza di avviare con il Governo nazionale un confronto per modificare le normative di settore «al fine di determinare un maggiore equilibrio tra la chiusura e l’apertura domenicale» e, relativamente agli “esercizi di vicinato”, è stata proposta per tutto il periodo estivo dalle Segreterie regionali di CGIL – Filcams, CISL – Fisascat e UIL l’apertura di una giornata domenicale al mese, estensibile a due nel periodo dei saldi.

Nella circolare viene confermata la data dei saldi a partire dal 1 luglio.