Disponibilità ad assicurare sostegno al mondo dello sport, valutando le proposte che giungeranno in maniera unitaria o collettiva dalle singole associazioni, dalle società e dai movimenti.
E’ quanto emerso nel corso della riunione tenutasi a palazzo D’Amico tra il sindaco Giovanni Formica e con l’assessore allo sport Pippo Crisafulli, con i rappresentanti del Movimento Sportivi Milazzesi, promotrice dell’incontro, ed i titolari delle palestre.

Tutti hanno evidenziato come l’emergenza sanitaria determinata dal Covid 19 ha portato le attività produttive, comprese quelle sportive, a dover fronteggiare una crisi senza precedenti. E anche la ripartenza si preannuncia tutt’altro che facile.

«Per questo motivo – ha detto Gianluca Venuti, presidente del movimento sportivi milazzesi ­ è fondamentale aprire il confronto anche le istituzioni per trovare delle soluzioni in grado di limitare i danni economici grazie alla condivisione di un piano di riapertura che possa rivelarsi quanto più immediato e godere di indicazioni chiare nonché rispondenti alle esigenze economiche del territorio».
Disponibilità che è stata ribadita dall’amministrazione comunale. «Questo è stato il primo appuntamento di una serie di incontri – ha precisato l’assessore Crisafulli – che faremo nei prossimi giorni coinvolgendo anche le società sportive e tutti coloro che operano in questo settore. Siamo ben consapevoli che lo sport rappresenta uno strumento di aggregazione e di crescita sociale. Attendiamo dunque delle proposte per promuovere quelle iniziative, ovviamente nel rispetto della concreta fattibilità, dando se necessario la concessione di spazi pubblici (giardini, piazze, slarghi) per lo svolgimento di attività sempre nel pieno rispetto dei protocolli sanitari».
                            

Condividi questo articolo
1.030 visite