Alle chiacchiere ha preferito i fatti. Dopo le polemiche legate alla mancata pulizia della spiaggia della ‘ngonia ai primi di maggio, complice anche l’emergenza coronavirus, un ragazzo che abita al Tono,  non si è accontentato di fare foto del degrado e postarle sui social, ma ha recuperato rastrelli e sacchi della spazzatura per ridare decoro alla spiaggia. Ad aiutare Roberto anche un suo amico. Per lo più sono stati raccolti rami e plastica riportata a riva dal mare durante le giornate di pioggia. Roberto vive a Londra dove lavora nel settore alberghiero ma è dovuto rientrare per la pandemia.

Ecco la breve intervista video:

Condividi questo articolo
6.079 visite