La sospensione delle lezioni non ferma i progetti del Comprensivo Terzo di Milazzo. L’istituto guidato dal dirigente Alessandro Greco, ha mostrato di essere all’avanguardia anche al tempo del Coronavirus dando seguito al progetto lettura inserito nel Ptof coadiuvato dalla referente Maria Teresa Maio e coordinato dalla Antonietta Micali.

Le docenti delle classi terze del plesso di Carrubaro: Antonietta Micali, Agata Flavia Bottaro, Francesca Lo Duca e Patrizia Castellano, le docenti della classe terza di Baronello: Fiorenza La Cava e Giuseppina Liotta e le docenti delle classi quarte di Baronello: Antonella Scolaro, Maria Carmela Miano, Caterina Perdichizzi e Giovanna Coppolino della Scuola Primaria dell’Istituto Terzo Comprensivo di Milazzo, all’inizio dell’anno hanno aderito al progetto lettura che aveva come finalità quello di avvicinare i bambini ai libri e condurli ad una lettura spontanea e divertente. Il libro scelto è stato “Le ore della contentezza” edito da Armando Curcio Editore che insegna ad apprezzarsi per come si è, a ridere di sé e del proprio essere unici. Una storia dolcissima scritta da Tea Ranno che oltre ad essere autrice di libri per ragazzi, è autrice anche di famosi libri per adulti, quali: La Sposa Vermiglia(2012) edit. Mondadori, L’Amurusansa (2019) edit. Mondadori e tanti altri..

A fine progetto, era previsto l’incontro con l’autrice grazie al supporto della libreria Mondadori Brookstore di Milazzo gestita da Angelica Furnari. Incontro che è stato comunque fatto nonostante la sospensione di ogni attività programmata a causa del Covid- 19.  Il dirigente Alessandro Greco, infatti,  in collaborazione con la titolare della libreria e delle insegnanti referenti del progetto, ha pensato di organizzare gli eventi programmati con l’autrice sulla piattaforma digitale Meet, stabilendo tre incontri – evento di cui: il primo in data 27/04/2020 , il secondo, il 29/04/2020 e l’ultimo il 30/04/2020 . Una grande opportunità per i bambini perché hanno avuto l’occasione di vivere un’emozione davvero unica. Gli alunni guidati dalle loro insegnanti, si sono preparati all’incontro ed hanno dialogato con l’autrice rivolgendo domande, recitando poesie e filastrocche, mostrando disegni, intonando alcune canzoni e accennando passi di danza. Il libro aveva come tematica le emozioni, ma parlava soprattutto di amicizia, ed è proprio l’amicizia a stabilire legami solidi e a far sì che questi siano tenuti da un filo invisibile che nessun Codiv-19 può spezzare.

 

Condividi questo articolo
1.256 visite