Riapre la libreria Mondadori. Da martedì il punto vendita di Via Medici ha di nuovo spalancato le porte ai milazzesi. La prima della città, dopo il via libera del governo Conte, che ha deciso di riaprire al pubblico. In questo periodo di isolamento, infatti, ha soltanto mantenuto il servizio di consegna a domicilio.

«Da ieri – confessa Angelica Furnari – è un via vai continuo di gente desiderosa di scegliere un buon libro da leggere in questi giorni di quarantena forzata. E paradossalmente è aumentata la richiesta di consegne a domicilio anche perchè spediamo con corriere gratuito anche fuori città ».

Una voglia di leggere che secondo la titolare della libreria mamertina non è dettata solo dalla voglia di uscire ma proprio dalla ricerca attenta di un testo nuovo e interessante.

«Non è difficile – continua – gestire la vendita rispettando le regole imposte dal decreto del governo nazionale. Qui si entra uno alla volta, con mascherina e guanti». Sul bancone all’ingresso ad accogliere i clienti ci sono guanti in lattice e igienizzante per le mani».

Fino ad ora non abbiamo avuto nessuno tipo di problema. Basta semplicemente invitare i clienti ad essere attenti. I libri, infatti, possono essere toccati solo con le mani disinfettate e con i guanti. E il locale prima costantemente igienizzato.

«Per il momento – conclude Angelica – a Milazzo apriamo solo di mattina. Di pomeriggio a Barcellona».

 

Condividi questo articolo
2.226 visite