Cateno De Luca

Passo indietro del sindaco di Messina Cateno De Luca in merito ad alcuni punti controversi contenuti nell’ordinanza che da oggi disciplina l’attraversamento dello Stretto tramite una banca dati che monitora l’attraversamento dello Stretto. De Luca ha modificato l’ordinanza accogliendo in toto i “suggerimenti” del suo collega di Milazzo Giovanni Formica che per questo “affronto”, da ieri pomeriggio, è oggetto di numerosi attacchi sui social a difesa del loro beniamino “Scateno”.

A non convincere il sindaco mamertino era  il punto in cui si imponeva a chi che deve fare ingresso in Sicilia di “dichiarare di avere informato il comune di destinazione allegando la richiesta munita di apposito visto/nulla osta del sindaco”. Specialmente nei piccoli comuni si rischiava di non potere inviare in tempo utile il nulla osta bloccando colui che aveva presentato la richiesta.

Formica aveva invitato il collega a modificare l’ordinanza – almeno per quanto riguarda il comune di Milazzo – perché l’obbligo del viaggiatore di informare il sindaco del Comune di destinazione, che può anche non essere Messina, “introduce oneri a carico di altre amministrazioni non previsti da alcuna norma e, quindi in maniera del tutto irrituale, spiega effetti al di fuori del Comune di Messina”.

Condividi questo articolo
8.308 visite

11
Rispondi

avatar
400
8 Comment threads
3 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
10 Comment authors
PeppeSalvosenzapelisullalinguaFranco FabianoeBoLa Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Salvo
Ospite
Salvo

Direttoreee non poteva mettere foto mai più azzeccata , ecco quello che fà questo sindachello , ora che non passa più nella stanza accanto : NIENTEEEEEEEE

Franco Fabiano
Ospite
Franco Fabiano

Avete eliminato il mio commento… che razza di giornalismo o pseudo tale fate!Avete paura che il seminatore di odio De Luca vi sculacci? Lo ricommento: questo De Luca è un CIALTRONE!

eBoLa
Ospite
eBoLa

Repubblica.it: Coronavirus / Cronache italiane
Consiglio di Stato annulla l’ordinanza del sindaco di Messina su ingressi in Sicilia

Il 5 aprile Cateno De Luca aveva imposto a chiunque intendesse entrare in regione “attraverso il Porto di Messina” l’obbligo di registrarsi almeno 48 ore prima della partenza
Dilettanti del giornalismo… Aggiornare prego.

ADOLFO
Ospite
ADOLFO

Un carico di lavoro insostenibile visto il gran da fare degli uffici comunali in questo periodo.

senzapelisullalingua
Ospite
senzapelisullalingua

Poverini, dovremmo asciugare il loro sudore che sgorga dai denti!!!

massimo
Ospite
massimo

Fare gli spacconi e’ facile. Poi pero’ sulle spacconate si fa marcia indietro.