Le industrie scendono in campo per fronteggiare l’emergenza Covid19 donando dieci postazioni di terapia intensiva all’ospedale Fogliani di Milazzo. Ad acquistarle la Raffineria di Milazzo.

A scegliere e a commissionare le attrezzature indispensabili per affrontare l’emergenza Covid, sarà l’Azienda sanitaria di Messina che individuerà, tra i macchinari top di gamma disponibili sul mercato, ventilatori, monitor e pompe. E’ il frutto di una convenzione firmata nelle ultime ore dal direttore della raffineria Luca Amoruso, il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, Paolo La Paglia, e il presidente di Sicindustria Messina, Ivo Blandina, che apre la strada ad altri interventi.

Nella convenzione si specifica che l’ospedale di Milazzo riveste un ruolo primario nella gestione dell’emergenza del territorio e che quindi la Raffineria intende promuovere, in partnership con l’Azienda sanitaria e con Sicindustria, iniziative di valenza sociale contribuendo al potenziamento delle strutture sanitarie. Sarà l’Asp di Messina a individuare le attrezzature, top di gamma, da acquistare.

La raffineria, una volta ricevuta la documentazione, provvederà al pagamento della fornitura che prevede una spesa di circa 400 mila euro. La convenzione non si ferma solo a questo, ma impegna Sicindustria a coinvolgere altre aziende messinesi per veicolare risorse allo stesso scopo. L’Azienda sanitaria individuerà in questo caso anche altre strutture sanitarie del territorio metropolitano che potranno usufruire di stanziamenti e di aiuti delle imprese.

 

Condividi questo articolo
6.397 visite

9
Rispondi

avatar
400
6 Comment threads
3 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
Milazzo risorgiFrancescoGrillo parlanteProssimo SperanzaNicola Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Francesco
Ospite

È proprio vero I soliti sono potere… Ma non vi preoccupate la natura si rivolta

nicola
Ospite
nicola

non ho capito cosa c’entra il potere…la natura….qui si parla di una donazione per la comunità…era meglio se non donavano nulla?…era meglio se chiudevano tutto all’improvviso e lasciavano a casa tutti i dipendenti senza stipendio?…le opinioni vanno tutte rispettate ma non mi pare il momento di fare politica ambientalistica…servono i fatti…serve aiuto da parte di tutti.

Grillo parlante
Ospite
Grillo parlante

Mi fa piacere constatare che la raffineria abbia dimostrato ancora una volta di essere importante per il nostro territorio. Purtroppo consentitemi di evidenziare che a differenza di quando si parla di inquinamento, questa notizia non è stata messa in prima pagina. Ma probabilmente la solidarietà di alcuni soggetti fa più notizia di altri….

Nicola
Ospite
Nicola

Hai proprio ragione…notavo la stessa cosa

Milazzo risorgi
Ospite
Milazzo risorgi

Considerando che è un articolo di ieri, è paradossale che non sia in prima pagina…

Prossimo Speranza
Ospite
Prossimo Speranza

Dove sono tutti i commenti contro la Raffineria?

Nicola
Ospite
Nicola

Benfatto

Cittadino attento
Ospite
Cittadino attento

Bella iniziativa, grazie