La Lega converge sul candidato civico Lorenzo Italiano che designa come suo vice in caso di vittoria il leghista Damiano Maisano. È questa la scelta venuta fuori dal vertice tra il commissario provinciale del Carroccio Matteo Francilia e Lorenzo Italiano, una mossa che fa venire fuori dall’impasse dei giorni scorsi.

“Per il bene di Milazzo e dei milazzesi – spiega Francilia – è necessario unire le forze e fare gioco di squadra. Con Damiano Maisano, che ringrazio per la generosità e la lungimiranza, non facciamo un passo indietro ma un passo avanti verso un progetto politico credibile ed unitario che auspichiamo sia condiviso da tutti i partiti di centrodestra”.

“La candidatura di Italiano – aggiunge il commissario della Lega – può rappresentare la sintesi di un progetto politico e amministrativo unitario che vede coinvolti tutti i partiti del centrodestra come da sempre auspicato dal nostro segretario regionale Stefano Candiani”.

Soddisfatto dell’accordo anche il candidato civico Lorenzo Italiano: “ringrazio la Lega per la fiducia e per il senso di responsabilità che ha dimostrato che sono certo saranno determinanti per l’unità della coalizione. Il consigliere comunale Damiano Maisano, che in questi anni ha sempre dimostrato di essere un amministratore brillante, operativo e attento alle esigenze dei cittadini sarà al mio fianco nella competizione elettorale e nel caso di vittoria sarà il mio vicesindaco” conclude Italiano.

Condividi questo articolo

guest
21 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Pino
Pino
8 mesi fa

Immagino che Maisano nemmeno sappia la storia di quel simbolo che porta al petto con orgoglio, vabbè è superfluo tanto … l’importante è avere una carica. Si candidasse al nord se rappresenta i valori leghisti, siciliani che votano lega…

Salvatore Marzini
Salvatore Marzini
8 mesi fa

I partiti del centrodestra pur avendo fatto già alcuni errori su dei candidati interni alle loro liste, alla fine ripiegano coscienziosamente sulla scelta più seria, logica e coerente da fare. Lorenzo Italiano che si dica è l’unico che può riportare a galla la martoriata città di Milazzo.

Salvatore Marzini
Salvatore Marzini
8 mesi fa

I click negativi al mio commento sono di soggetti sinistri vicini a Giovanni Formica o di soggetti falsi sovranisti vicini a Pippo Midili? Io penso di entrambi e vi dirò di più, sono convinto che al ballottaggio (sempre se ci sarà), vi coalizzerete pure. Poveretti…

giony
giony
8 mesi fa

Scrivi un commento…

giony
giony
8 mesi fa

Giony.premetto che non patteggio per nessuno ma mi sembra evidente che parlando di sovranisti penso proprio il povero Lorenzo sia nelle mani dei sovranisti che alcuni dei suoi amici gli anno offerto il cavallo di troi per farli accedere a Milazzo gli stessi che fino a ieri sbeffeggiavano il sud e che a mio parere ancora oggi stia attento a non imboccare una strada senza ritorno.

domenico giorgianni
domenico giorgianni
8 mesi fa

potrebbero essere, semplicemente, di un opinione diversa che viene espressa con un garbato feedback negativo

chicco
chicco
7 mesi fa

Avresti voluto click positivi? Ridicoli, smemorati e poveretti. Dicci qualcosa sui debiti che ci ha lasciato e aggiungi un tuo pensiero su franzantonio. Perché non sei andato alla “festa” del suo ingresso nel cdx insieme a tutti i lacchè (di ogni colore) milazzesi? “questa lega è una vergogna”

Salvatore Marzini
Salvatore Marzini
7 mesi fa
Reply to  chicco

Nel palcoscenico politico attuale è il candidato più preparato e più coerente nelle sue scelte politiche, può piacere o no ma questa è la realtà. Riguardo Genovese, beh, uno con la mia linea politica non può di certo ammirarlo. Riguardo le feste, noi preferiamo quelle che lodano il tricolore. Riguardo la Lega, i loro limiti sono sotto gli occhi di tutti. Per i debiti, ne ha fatti? Ma ha costruito!

chicco
chicco
7 mesi fa

Riguardo… sei lontano… sei anche tu della stessa pasta perché complice

ciccio
ciccio
7 mesi fa

da quando si è insediato il tuo “candidato più preparato” la discesa del paese non si è mai più fermata, ricordiamo benissimo i personaggi che ha portato al comune

Leo
Leo
8 mesi fa

Si certo, riportando nel baratro il litorale di ponente, facendo delibere in cui usa soldi pubblici per le cene di rappresentanza, restaurando il castello con ascensori condizionatori e stile moderno … auguri

Calderone
Calderone
8 mesi fa

Era veramente difficile trovare combinazione peggiore… Il sindaco pre dissesto già bocciato due volte dai Milazzesi, con un ex assessore dell’attuale sindaco Formica il tutto in salsa Leghista… Veramente dei geni! Complimenti a coloro che sull’altare degli equilibri barcellonesi si sono raccolti intorno a questa stupefacente proposta…
CAPOLAVORO

Milazzese
Milazzese
8 mesi fa

Caro Lorenzo, ho una profonda stima in te e nel tuo operato. Ma con questa scelta politica hai perso il mio voto, come centinaia di altri… Ti sarebbe bastato raggruppare delle liste civiche mantenendo la serietà che ti contraddistingue invece di essere il portavoce di un partito estremista.

Ilnuovocheavanza
Ilnuovocheavanza
8 mesi fa

Andaloro non entrava nella fotografia?