I ristoratori di Milazzo si riuniscono in una nuova associazione di categoria per rilanciare il settore. I promotori del neo sodalizio “apolitico” (Associazione Milazzo food & beverage) sono quattro tra i più noti imprenditori del settore che hanno tracciato un solco che – sperano – sarà seguito dai loro colleghi. Si tratta di Renato Maiorana (Doppio Gusto), Raffaele Esposito (Mortadella & Champagne), Stefano Scibilia (Doppio Zero) e Natale Tricamo (The Burg).

 Il 31 marzo si terrà la prima riunione aperta a tutti coloro che vorranno iscriversi e dare il proprio contributo.

«L’intento – spiegano i quattro imprenditori – è sia quello di organizzare grandi eventi che possano mettere in risalto l’alta qualità della ristorazione proposta dai cuochi milazzesi, ma anche quello di portare avanti istanze a favore del settore che non sempre hanno avuto da parte delle istituzioni le giuste attenzioni. Chiunque sia interessato ci può contattare e saremo contenti di dare ulteriori delucidazioni o accogliere suggerimenti e proposte»

Condividi questo articolo
5.907 visite

6
Rispondi

avatar
400
3 Comment threads
3 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
CandidaArnaldoAntonioUmberto IMilazzoto Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Antonio
Ospite
Antonio

“mettere in risalto l’alta qualità della ristorazione proposta dai cuochi milazzesi”. Bella iniziativa, a Milazzo ci sono tante realtà che altrove avrebbero conquistato qualche stella, ma sinceramente non capisco cosa c’entri chi fa panini con l’hamburger e non ha mai visto un fornello.

Arnaldo
Ospite
Arnaldo

Verissimo… Sante parole…

Umberto I
Ospite
Umberto I

La qualità della ristorazione proposta dai cuochi milazzesi con un tocco esotico….in cucina il personale è spesso di nazionalità extracomunitaria.

Candida
Ospite
Candida

Il famoso Leone da tastiera

Umberto I
Ospite
Umberto I

Scomoda la verità…. chiudi gli occhi e assapora.

Milazzoto
Ospite
Milazzoto

Anche queste sono prove tecniche per le prossime elezioni amministrative…