E’ tempo di bilanci per “Il Minibasket Milazzo”. A tracciare la situazione della stagione 2019/2020 della società mamertina è il dirigente del settore giovanile Nunzio Bonanno. «Siamo giunti a metà del campionato – dice-  i nostri ragazzi sono impegnati in 4 categorie giovanili e una prima squadra in Serie D, dopo aver fornito il punto della situazione sui campionati è giusto ricordare anche il settore del Minibasket che al giorno d’oggi è frequentato da centinaia di bambini»

«La nostra idea di pallacanestro è chiara e cerchiamo di trasmettere a tutti i nostri ragazzi la passione verso questo magnifico sport che pian piano sta aumentando il suo appeal sia nella nostra Città che nella nazione intera. La nostra società cerca di formare i giovani prima come uomini e poi come sportivi, utilizzando lo sport come oggetto di educazione, la dimostrazione è senza dubbio il nostro centro minibasket che anche quest’anno registra presenze numerose ed è impegnato in tutte le categorie minibasket federali. Certamente non si può negare la presenza di giovani talentuosi e ragazzi con buone prospettive di diventare cestisti, e tutto ciò è merito del nostro settore tecnico»

Il Minibasket Milazzo è un’importante realtà in grado di schierare i propri atleti nelle varie categorie giovanili, formando addirittura due squadre nell’U18 di cui una è dentro il progetto Academy con la società Peppino Cocuzza di San Filippo del Mela.

«Sicuramente  – continua – tutto è possibile avendo un organigramma tecnico di tutto rispetto con nuove figure subentrate come Massimo Sigillo ed il ritorno di Ciccio Giorgianni, la conferma di Domenico Bacilleri ed Alessio Coppolino.
A loro si uniscono Christian Italiano ed Alessandro Cuccuru. Nonostante siamo a metà stagione, la società continua a programmare tutti gli impegni e la stagione estiva che avrà importanti novità per tutti gli appassionati».

 

Condividi questo articolo
526 visite