Si chiama “Alleanza per Milazzo” e l’obiettivo è quello di riunire tutti i cittadini che vogliono rilanciare la città (a supporto del candidato a sindaco Pippo Midili) partendo dalle vocazioni naturali: dal turismo alla portualità, passando per il rilancio dell’imprenditore giovanile e dall’affermazione della località quale riferimento della movida. Il tutto passando attraverso una rivisitazione dei rapporti istituzionali. 

Ad illustrarli nel corso della riunione tra i componenti della lista in cui è stato il presentato il simbolo, l’attuale consigliere comunale Gaetano Nanì che ne è il promotore con la partecipazione – secondo gli addetti ai lavori – dell’ex assessore Piera Trimboli e dell’ex consigliere provinciale Massimiliano Branca. A supervisionare il tutto l’ex deputato Beppe Picciolo.

«Abbiamo fissato dei punti da sottoporre al candidato sindaco che andremo a sostenere – afferma Nanì – quali ad esempio l’apertura della sede Arpa, la garanzia di servizi  indispensabili per il turismo; il rilancio della  movida al Borgo e al Tono, la riqualificazione di alcune aree abbandonate come la vecchia stazione». 
 
Nei programmi anche un ritorno della stagione dei concerti al Castello. «Nei  prossimi 10 giorni  – conclude Nanì – indicheremo il nostro candidato sindaco che dovrà essere un sindaco  che torni a parlare tra la gente, che abbia la competenza ed il coraggio di invertire rotta . La politica si fa per passione, non per opportunità”.

Condividi questo articolo
1.870 visite

12
Rispondi

avatar
400
9 Comment threads
3 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
12 Comment authors
ilpudorelaveritàFilippo de SilvaPeppeMarco Tullio Cicerone Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Peppe
Ospite
Peppe

Analisi puntualissima che fotografa perfettamente lo stato comatoso di una fazione politica. Il dott.Midili piaccia o no a fanino è stato ed è parte del centrodestra,se non siete riusciti a ricondurlo e assogettarlo ai vostri progetti(quali?) Sono affari che ai comunisti(quali???) Non ce ne può fregar di meno.

Marco Tullio Cicerone
Ospite
Marco Tullio Cicerone

“Pares cum paribus facillime congregantur” cioè
“Ognuno con grande facilità frequenta i suoi simili”
(Cicerone)
La saggezza dei Latini colpisce ancora.
Tutta gente che ha fatto tanto per Milazzo e si vede purtroppo!
Speriamo che a fine Maggio tutti questi verranno spazzati via.
A Picciolo è già successo dopo avere messo le mani sull’Ospedale.

Carmelo
Ospite
Carmelo

Ex assessore, ex consigliere ed ex deputato ok ci siamo lasciamoli ex.

Pippo
Ospite
Pippo

Anche il simbolo richiama ad una destra che non mi piace. Se il programma si limite alle 4 fesserie esposte nell’articolo, non c’è futuro per Milazzo.Bisogna pensare alla grande:Interporto,politiche di sgravi x nuove imprese,riduzioni IMU x imprese che assumono, decentramento universitario, investimenti ENI e Q8 alternativi al petrolio. Gli ignoranti stiano a casa!!!

DOMENICA BUCCA
Ospite
DOMENICA BUCCA

Bella arma di “Brancaleone” fallito sia il barcellonese che Picciolo. Ci si ritrovano per tornare a cavallo di chi di Midili, SCORDATEVELO. Franco CUSUMANO sta lavorando bene per vincere. FORZA FRANCO CUSUMANO

laverità
Ospite
laverità

cusumano non ha alcuna possibilità di vincere..non spargiamo notizie false..forse potrà fare accordi ex post per avere un assessorato..

ilpudore
Ospite
ilpudore

laverità
mi sembra romanticamente ottimista:
suggerisco mezzo-assessorato, così mi sembra più realistico.