Sono sempre più diffusi tra giovani e adolescenti i disturbi alimentari emergenti. Ortoressia e vigoressia, infatti, possono causare conseguenze gravi per la salute ed alterare equilibri psico-sociali. Se ne parlerà, domani, 13 febbraio a Milazzo, nel convegno Cibo e Mente, organizzato dal Soroptimist Club Milazzo presieduto da Agata Spampinato,  che si terrà alle ore 19,30 all’hotel la Bussola. Interverranno Clemente Cedro, presidente della Società Italiana di Psichiatria-Sicilia (Il rapporto post-moderno tra cibo e corpo. Nuove declinazioni dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione) e Nicola Cicero, docente di Chimica degli Alimenti del Dipartimento di Biomorfologia dell’Università di Messina con la relazione dal titolo: Il ruolo dell’olio extravergine di oliva nella dieta mediterranea.

A moderare sarà Grazia Dipaola, dirigente medico di Chirurgia Generale a Patti.

«L’evento  – spiega Agata Spampinato, presidente Soroptimist Club Milazzo – rappresenta il primo step per l’avvio del progetto-studio, per poi passare alle successive fasi operativo-metodologiche che prevedono il coinvolgimento attivo della popolazione scolastico-universitaria».

Condividi questo articolo
598 visite