La neo Area Marina Protetta “Capo Milazzo” tra i protagonisti dell’offerta turistica della Sicilia alla Fiera del Turismo 2020 di Milano. Così, da oggi all’11 febbraio, la Città di Milazzo sarà presente all’appuntamento internazionale tra le dieci fiere più importanti del mondo, con presenze significative in termini di qualità e quantità degli espositori, visitatori e operatori professionali del settore. Un ritorno dell’ente pubblico grazie proprio alla cooperazione con l’Area Marina Protetta “Capo Milazzo”, istituita a marzo 2019, protagonista della manifestazione.

«Siamo orgogliosi di presentare alla Bit Milano, il più importante appuntamento turistico italiano e internazionale, questa meraviglia della Natura che è Capo Milazzo – afferma Giovanni Mangano, presidente del Consorzio di gestione dell’ente – Vogliamo conquistare il nostro spazio in un segmento del turismo che oggi è fondamentale. I fondali di Capo Milazzo hanno tutte le caratteristiche biologiche per essere un unicum da offrire agli immersionisti o chi ama nuotare in un ambiente marino incontaminato»

«In un momento storico che premia l’intera Sicilia come meta turistica, credo sia importante per Milazzo, come Comune, tornare ad essere presente in contesti di grande respiro come le borse del Turismo – dichiara il sindaco Giovanni Formica – E’ un’opportunità che abbiamo voluto cogliere grazie all’impegno del presidente del consorzio di gestione dell’Amp, Giovanni Mangano che metterà a disposizione lo spazio espositivo anche per promuovere la Città. Il settore turistico è strategico e alternativo ad altri modelli di sviluppo che non tengono conto delle opportunità che possono derivare oggi dal turismo sostenibile ed esperienziale».

«Oggi la cooperazione tra enti è indispensabile per una promozione coordinata del nostro comprensorio – dichiara l’assessore al Turismo Pierpaolo Ruello – per questo ringrazio anche l’Autorità di Sistema Portuale Messina – Milazzo e il suo Presidente Mario Paolo Mega che ha voluto condividere l’idea di una promozione territoriale in sinergia. Ci presentiamo al pubblico degli operatori della fiera con immagini e foto di straordinaria bellezza per mettere in risalto la capacità attrattiva della Città: dal porto storico al Complesso Monumentale del Castello, dalla riviera di Ponente a Capo Milazzo. Milazzo può vantare, oggi, un indotto di settore che è professionale e qualificato – condizione essenziale per supportare spesso i limiti dei servizi offerti dagli enti pubblici – con offerte differenziate tra diversi target di clientela sia nell’ospitalità che nella ristorazione. Il dato turistico è positivo ma va mantenuto e migliorato».

La presenza del Comune di Milazzo alla Bit di Milano ha scatenato le polemiche della Pro Loco. Il presidente Nat Minutoli ha, infatti, subito messo in evidenza che non sono stati coinvolti in alcun modo della partecipazione.

Area Marina Protetta “Capo Milazzo” presenta delle peculiarità naturalistiche che lo rendono unico. Le caratteristiche geologiche raccontano di un promontorio suggestivo: insenature, cale e grotte si susseguono tra ricchi giacimenti fossiliferi oggetto d’interesse per ricercatori da tutto il mondo. Regalarsi un paesaggio stupendo tra grandi gorgonie bianche, gialle e i grandi ventagli rossi, praterie di posidonia oceanica e il Corallo nero della secca di Ponente.
“La Sicilia – conclude il presidente Mangano – è sintesi perfetta del turismo esperienziale, ecco perchè come Area Marina Protetta abbiamo scelto di condividere l’esperienza della Bit con il Comune di Milazzo e l’assessorato locale al Turismo. La cooperazione tra Enti sarà una strategia essenziale per le attività future di questa riserva marina. Un futuro fatto di protezione, ricerca scientifica e progettazione. Per ogni altra curiosità, resta a disposizione degli utenti il nostro portale internet all’indirizzo www.ampcapomilazzo.it»

 

Condividi questo articolo
3.056 visite
guest
40 Commenti
più recente
meno recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Alex De La Quevas
Alex De La Quevas
4 mesi fa

I tri ill’avi Maria, ma la pacchia vi sta finendo…solo le foto vi resteranno.

Franco Gianni
Franco Gianni
4 mesi fa

Il milazzese popolo di gelosi e invidiosi. Portiamo alto il nome di Milazzo nel mondo. Mi congratulo con ruello Mangano e Maimone per l’ottima iniziativa

Nipote di Don Calogero
Nipote di Don Calogero
4 mesi fa

cioè….le stesse persone che hanno trasformato il caso “della discarica sotto all’ex campo del bastione” in un caso Nazionale…trasformando un fatto brutto ..in un fatto drammatico ecclatante (per me sproporzionato) e poi si vanno a presentare con quest’area protetta? o siamo una città inquinata o in un paradiso verde….Mettetevi daccordo!

Lillo
Lillo
4 mesi fa

Caro amico mio se non ci fosse stata Rai 1 il problema della discarica sarebbe ancora lì… Poi l’eroe Carmelo Isgrò non ha fatto di peggio nel Torrente con i suoi video ? Mettetevi d’accordo anvidia vi ammazza

Salvo
Salvo
4 mesi fa

Mi sembra che in questa foto ci siano persone che hanno PUBBLICAMENTE ( su TG1) SPUTTANATO la città di Milazzo….. ne vogliamo parlare??? VERGOGNA…..menomale che tra qualche mese non ci sarete più

BYE BYE
BYE BYE
4 mesi fa

Il male di Milazzo sono i Milazzesi. Avete fatto bene ad andare alla borsa del turismo per Milazzo. Bravi