L’ex presidente del Consiglio di amministrazione di Caronte e Tourist Antonino Repaci, 78 anni, e l’ex l’amministratore delegato Calogero Famiani, 54 anni sono tornati in libertà dopo circa 50 giorni di arresti domiciliari,

Per il giudice non ci sono più esigenze cautelari tali da tenere i due ai domiciliari. Entrambi, infatti, si sono dimessi dalle cariche sociali all’interno della Caronte & Tourist, qualche giorno dopo gli arresti.

Il giudice per le indagini preliminari di Reggio Calabria, accogliendo l’istanza dell’avvocato Alberto Gullino, ha revocato il provvedimento cautelare emesso nell’ambito dell‘inchiesta “Cenide”. Famiani e Repaci da oggi hanno soltanto il divieto di dimora nel comune di Villa San Giovanni.

Condividi questo articolo
699 visite