PACE DEL MELA. Emozionante l’omaggio al maestro Lorenzo Chinnici che ha inaugurato la mostra “Le mie origini” a Pace del Mela. Significative le parole di Diego Celi che, nel suo libro “Tele nascoste”, ha fatto vivere l’animo della famiglia Chinnici.
Una serata all’insegna della cultura, partecipata da tantissime persone e allietata dalla musica Jazz dell’Associazione Musicale “Città di Pace del Mela”.

Lorenzo Chinnici è nato a Merì e la sua prima fonte di ispirazione è stata Renato Guttuso. Conosce il realismo di cui si innamora profondamente ed inizia un forte sodalizio con artisti della sua terra nativa, come Salvatore La Rosa, in arte Furnari, che lo avvia allo studio dell’arte e delle prime tecniche pittoriche e con cui collabora per lungo tempo. Tra i suoi più grandi estimatori vi è Salvatore Pugliatti, emerito Rettore dell’Università di Messina.

Al termine della serata, il Sindaco Mario La Malfa ha concluso con i saluti omaggiando il Maestro Chinnici per aver onorato, con la sua Arte, il territorio.

Condividi questo articolo
1.294 visite