E’ stata decapitato lo squalo verdesca ritrovato spiaggiato sulla spiaggia di Milazzo. Si tratta di un esemplare maschio di 2,65m che è morto per cause ancora da comprendere. Si tratta di uno squalo presente nelle nostre acque ma innocuo per l’uomo. Il pesce stanotte, però, è stato decapitato da ignoti lasciando solo la parte centrale e la coda. Decine di curiosi, ieri, si erano avvicinati alla carcassa attirati dal tam tam e, specialmente, tanti bambini hanno potuto vedere l’esemplare da vicino.

«Spiaggiamenti come questi – spiega il biologo Carmelo Isgrò –  anche se tristi, sono dei laboratori didattici importantissimi per i bambini che hanno la possibilità di vedere e conoscere questi splendidi animali, per poterli amare e nel loro futuro proteggere. Questi atti scellerati di predatori che recuperano le mascelle e i denti per fare felice squallidi collezionisti mettono in risalto che ancora c’è ancora tanta strada da fare».

Sconosciuta la causa della morte. La carcassa è stata trasportata dal mare in tempesta.Questo il video girato da Carmelo Isgrò prima della profanazione.

Condividi questo articolo
6.365 visite