Dodici studenti dell’Istituto Professionale per l’Enogastronomia e per l’Ospitalità Alberghiera “Renato Guttuso” di Milazzo inizieranno la loro esperienza lavorativa grazie ad un contratto di apprendistato di primo livello sottoscritto con importanti aziende di settore convenzionate con la scuola.  Si tratta di una nuova strategia didattica adottata dalla preside Delfina Guidaldi che si pone come obiettivo quello di lavorare per creare le migliori condizioni affinché ciascun studente scopra e persegua il proprio progetto di vita.

Destinatari dell’innovativa iniziativa gli studenti di età compresa tra i 15 e i 25 anni di età, residenti o domiciliati  in Sicilia, che in questo modo diventano  lavoratori dipendenti  di un’azienda secondo una convenzione con la scuola continuando, nello stesso tempo,  gli studi fino all’esame finale di Stato.  Particolarmente soddisfatta la preside Delfina Guidaldi che, nel corso di una cerimonia svolta in una sala dell’istituto, ha accolto con emozione e soddisfazione  le famiglie, gli studenti, gli imprenditori e tutti coloro che hanno reso possibile questa impresa. «Questo è un momento molto importante che permetterà ai nostri studenti di consolidare le conoscenze acquisite a scuola, arricchire la propria formazione scolastica e apprendere competenze organizzative e tecnico-pratiche –  ha dichiarato la preside Guidaldi – . I contratti di lavoro, che per l’elevato numero costituiscono un unicum per la provincia di Messina, saranno la dimostrazione che si può  studiare e contemporaneamente lavorare e che tale metodo motiva gli studenti a raggiungere il successo scolastico».

La preside ha voluto ringraziare gli imprenditori di settore, le docenti della funzione strumentale, Tindara Ferrara e Simona Calabrese, e in particolare Carmelina Maimone, Consulente regionale per le politiche attive del lavoro, istruzione e formazione di Anpal Servizi, l’Agenzia Nazionale delle Politiche Attive del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Quest’ultima ha espresso soddisfazione per il numero elevato di contratti stipulati a beneficio degli studenti a cui ha augurato “ che sia il primo di un percorso ricco di soddisfazioni”. Compiaciuto del risultato anche il vicepreside Santino Mascena che ha voluto evidenziare come “non  si tratta solo della stipula di contratti ma che si avvia un percorso virtuoso di alleanze fra scuola, aziende di settore e famiglie”.  

Alla cerimonia erano presenti anche i proprietari delle aziende che hanno sottoscritto i contratti : la “Castel Gastronomia” di Barcellona di Santi Castellano che ha siglato l’accordo con gli studenti Eduart Bajrami, Salvatore Ferrara, Andrea Gabriele Giorgianni e Leonardo Perdichizzi; lo “Chantilly” di Maria Indelicato di Milazzo, con lo studente Daniel Vlad Costantin; la “La corte dei Principi” di Spadafora di Fortunata Fiorentina, con Antonino Costa, Mariapia Duca e Gabriele Troisi, il ristorante “Modì” di Torregrotta di Giuseppe Geraci, ex studente dell’istituto Guttuso, con studenti Ismaele Bertè e Paola Esmeralda Previti e l’ “Unika” di Antonino Natoli Timpirino di Villafranca Tirrena, con Martina Chiatto e Giuseppe Milanese.

Condividi questo articolo
1.206 visite