Dopo la fase sperimentale di prova e formazione del personale, da sabato 14 dicembre entra in funzione a regime lo Street Control, l’apparecchiatura finalizzata al controllo del rispetto delle norme del codice della strada.

L’Amministrazione e il comando di polizia locale hanno deciso al fine di “stimolare” il cittadino al rispetto delle regole, di comunicare le strade che saranno interessate dall’attività della pattuglia di vigili urbani a bordo dell’auto sulla quale è montato lo Street control.


Ecco il dettaglio: piazza Duomo, via Pistorio, via Piraino, via Cavour, piano Baele, piazza Caio Duilio, via col. Magistri, via Luigi Rizzo, via Nino Ryolo, via dei Mille, piazza della Repubblica, via Medici, lungomare Garibaldi. Inserite anche tutte le zone che ospitano le Rotatorie (piazza San papino, piazza Roma e via dei Mille) e quelle che ospitano i Centri Commerciali, alle porte della città.
 
“I controlli – spiega la comandante Giuseppa Puleo – non riguarderanno solo le infrazioni per la s
osta in doppia fila, ma anche il rispetto dell’obbligo della revisione e della polizia assicurativa e, l’apparecchiatura, individuando la targa, andrà anche ad accertare l’eventuale provenienza illecita dell’autovettura. Informazioni che la polizia locale avrà in tempo reale per procedere, in caso di irregolarità alla contestazione, attraverso  l’uso di palmari, della stessa o al trasgressore, se presente, o all’accertamento per la notifica al domicilio”.
Attraverso lo Street control si andranno a verbalizzare pure situazioni di irregolarità per parcheggi su strisce pedonali o in
 zone dove è presente un segnale di sosta dedicata a persone con disabilità o in prossimità di varchi realizzati per consentire la mobilità degli stessi. L’apparecchiatura verrà anche utilizzata anche in altre zone per interventi a carattere eccezionale (sosta selvaggia che blocca il traffico) e per il rispetto delle ordinanze sindacali di divieto in occasione di determinati eventi.
“Abbiamo voluto indicare preventivamente le zone che saranno prioritariamente oggetto di co
ntrolli – aggiunge il sindaco Giovanni Formica –perché l’intendimento dell’Amministrazione non è quello di fare cassa come è stato dichiarato a fini propagandistici da chi, forse, è un abituale trasgressore, ma per cercare di mettere ordine nella circolare veicolare e sollecitare il cittadino ad una più puntuale osservanza delle regole a cominciare proprio dall’osservanza del Codice della strada. Finalmente anche la Polizia locale del Comune di Milazzo è stata dotata delle apparecchiature tecnologicamente più evolute che sono già in uso nelle grandi città italiane e questo per rendere più agevole e veloce il lavoro, eliminando completamente l’uso della carta e con essa il rischio di errori”.

Condividi questo articolo
6.462 visite
guest
18 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Milazzese_INCAZZATO
Milazzese_INCAZZATO
9 mesi fa

CONTINUA
Imparate ad usare meno l’auto invece di parlare a vanvera, è tanto bello camminare a piedi o in bici. Ah, adesso esistono anche i mezzi elettrici (ed io ne ho appena acquistato uno), lo sapete o siete disinformati anche su questo?
Chi protesta è semplicemente RIDICOLO!
Altro che più parcheggi, serve molta più mobilità sostenibile.

Milazzese_INCAZZATO
Milazzese_INCAZZATO
9 mesi fa

A leggere certi commenti mi cadono davvero le braccia. Qualsiasi cosa io debba fare in centro a Milazzo giro un po’ ma il posto lo trovo, di sicuro non lascio la macchina in doppia fila. Roba da matti! Che ben vengano dispositivi come questo, a Milazzo manca prima di tutto il concetto di RISPETTO DELLE REGOLE, se con le buone non ce la si fa ad insegnarle allora le cattive vanno benissimo.

Francesco
Francesco
9 mesi fa

Complimenti al sindaco e a tutta la giunta comunale avete risolto il problema dei posteggi l’ultima mazzata ai commercianti di Milazzo anche per comprare il pane conviene andare al parco corolla
Venite a chiedere voti buon Natale

Cento Gabriele
Cento Gabriele
9 mesi fa

Tutte le strade sono state messe in osservazione tranne caso strano le fermate abusive che gli avventori del DECO’ in piazza della XV aprile effettuano costantemente sul marciapiede.
Grazie Puleo e Sindaco ai quali è arrivata la protesta del capo condomino (ma come al solito insabbiata).

Milazzese doc
Milazzese doc
9 mesi fa

Chissà se passerà pure dove ci sono i garage vicino al porto dove vengono messe piante per non far posteggiare i residenti che hanno il pass.