E’ tragico il bilancio delle vittime dell’esplosione del deposito di giochi pirotecnici di Barcellona. A perdere la vita sono stati Venera Mazzeo, 71 anni, moglie del titolare della ditta di fuochi d’artificio Costa, Giovanni Testaverde, 34 anni di Meri e Vito Mazzeo, 23 anni di Barcellona Pozzo di Gotto. Tra le vittime anche Mohamed Taeher Mannai, 39 anni, estratto vivo dalle macerie ma deceduto all’ospedale di Milazzo.

Ancora incerta l’identità della quinta vittima. I due feriti gravi sono Bartolomeo Costa, figlio del titolare, 37 anni e Antonino Bagnato titolare della ditta che stava eseguendo i lavori. I due, per le gravi ferite riportate nello scoppio, sono stati trasferiti al Centro Grandi Ustioni di Palermo e Catania

LEGGI ANCHE. Guarda il video:

Esplosione nel deposito di giochi d’artificio, all’interno operai di una ditta di Milazzo

https://www.oggimilazzo.it/2019/11/20/esplosione-nel-deposito-di-giochi-dartificio-allinterno-operai-di-una-ditta-di-milazzo-video/

Condividi questo articolo