Le scuole di Milazzo saranno tra le poche della provincia di Messina a svolgere regolarmente le lezioni domani martedì 12 novembre 2019. La decisione del sindaco Giovanni Formica è giunta dopo un’attenta valutazione dell’evoluzione delle previsioni meteo.

Formica, intanto, stigmatizza la diffusione di fake news. «Spiace che certa stampa, dopo avere preso l’ennesima cantonata ed avere pubblicato notizie senza averle preventivamente verificate, si abbandoni, nell’inutile ed infantile tentativo di giustificarsi, a commenti superficiali che danno il senso della leggerezza con la quale vengono considerate questioni di grande importanza per i cittadini», sottolinea.  

Sull’allerta meteo precisa. «Resta la situazione di allerta meteo rossa diramata dal dipartimento regionale di protezione civile – e conseguentemente il dispositivo di sicurezza predisposto rimarrà attivo – dice il sindaco Formica – ma la sospensione delle attività didattiche non appare misura adeguata, tenuto conto che gli ultimi aggiornamenti delle previsioni segnalano una forte riduzione dell’annunciata attività temporalesca sul nostro territorio, specie nella mattinata di martedì».

«Il provvedimento di sospensione delle lezioni – conclude il sindaco Giovanni Formica – è misura di grande impatto sulla vita delle famiglie e non consegue automaticamente all’allerta rossa, essendo il risultato di una valutazione che tiene conto dei fenomeni previsti in relazione alle caratteristiche di ciascun singolo territorio. Lo stesso dipartimento di protezione civile, del resto, nel recente passato ha invitato i Sindaci a valutare caso per caso le misure da adottare, senza introdurre meccanismi distorsivi del senso delle norme e dei piani di protezione civile».

 

Condividi questo articolo
12.358 visite

22
Rispondi

avatar
400
19 Comment threads
3 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
22 Comment authors
CarloMioEx steudenteLeale85Leonardo Della Porta Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Ex steudente
Ospite
Ex steudente

io andavo alla scuola agraria di via due bagli e passavo con la fiat 850 nell’acqua alta di via s. paolino con altri 5 compagni a bordo! Ma quale allerte! Stavamo allerti alle tumpulate che arrivavano dai nostri genitori!

Leale85
Ospite
Leale85

io andavo a scuola con la bici quando il tempo era cosi… ED ERA INUTILE CHIEDERE A PAPà SE MI PORTAVA A SCUOLA

Carlo
Ospite
Carlo

Devi avere un grande padre complimenti

Leonardo Della Porta
Ospite
Leonardo Della Porta

Non ne faccio fatto politico, questa del Sindaco mi sembra una sensata e saggia decisione, almeno come nei casi recenti e quello odierno. Quando andavo a scuola io la risposta di mamma era:spetta cincu minuti chi scampa. Se non “scampava” venivo munito di ombrello più grande “e stai attento a non fartelo rubare!!!” Chi si lamenta nei post precedenti, non si firmandosi, probabilmente ha del marcio

ettore
Ospite
ettore

i pozzetti quando li puliamo?

Lavoratore onesto
Ospite
Lavoratore onesto

Dalla foto, lo vedo molto invecchiato, ma a presunzione ed arroganza non molla.

Mio
Ospite
Mio

Hai ragione..che bruttu