Anche a Milazzo arriva “Si Resti Arrinesci” campagna per fermare l’emigrazione forzata. L’appuntamento è domani, giovedì 24 ottobre, alle 18 a Palazzo D’Amico dove si svolgerà un incontro pubblico a cui prenderà parte il sindaco Giovanni Formica e l’assessore alle Politiche Giovanili Pierpaolo Ruello.

L’obiettivo della campagna, patrocinata dal Comune di Milazzo, è quello di fare incontrare studenti, lavoratori, associazioni e giovani amministratori del comprensorio. Raccontare esperienze e progetti che mettono al centro il diritto a restare in Sicilia. Durante l’incontro verranno raccolte proposte relative al territorio e verrà organizzata la partecipazione alla marcia che si terrà a Palermo il 25 ottobre alle 9.30. «Sarà – precisa l’assessore Ruello – una prima occasione per parlare con i ragazzi presenti all’iniziativa e per dare spazio e voce ad esperienze diverse».

“SI RESTI, ARRINESCI” è una campagna regionale che si pone l’obiettivo di fermare l’emigrazione, soprattutto giovanile, dalla Sicilia. L’iniziativa parte da un gruppo di studenti universitari e delle scuole superiori, docenti, associazioni di volontariato e promozione sociale, lavoratori e precari che in sinergia con Padre Antonio Garau – portavoce del “Movimento delle valigie cartone” – ha scelto di organizzarsi per mettere al centro del dibattito pubblico il tema del diritto a vivere nella propria terra. La campagna si propone di far smuovere qualcosa all’interno dei palazzi istituzionali e di elaborare proposte per un cambio culturale, economico e sociale

 

Condividi questo articolo
579 visite