Anche gli abitanti di San Filippo del Mela avranno la loro giornata di visite mediche gratuite nell’ambito de “Le giornate della prevenzione” organizzate nei comuni della valle del Mela, area ad alto rischio ambientale. A comunicarlo è stato il vice sindaco Antonella Di Maio che ha contattato il direttore generale dell’Asp, Paolo La Paglia. A sensibilizzarlo anche il deputato regionale Tommaso Calderone (Fi).

Il comune filippese era stato escluso a favore di Milazzo, Pace del Mela e San Filippo del  Mela. A far ritornare l’Asp sui propri passi la protesta dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianni Pino. I filippesi nel corso di una giornata che verrà organizzata in piazza entro fine ottobre consentirà di sottoporsi a controlli cardiologici, pneumologici, metabolici, nonchè screening oncologici. 

«Il diritto alla salute non è negoziabile, non può essere oggetto di strumentalizzazione politica e deve essere tutelato», ha tuonato il vice sindaco Di Maio.

Il Comune, successivamente, effettuerà lo screening oltre che per gli adulti, anche per i minori. Verranno coinvolti i genitori e gli insegnanti degli  istituti scolastici  per una campagna informativa e di sensibilizzazione volta alla prevenzione, considerata l’area di residenza e l’incidenza di alcune patologie.

Condividi questo articolo
1.788 visite