Ricominciano i controlli della Polizia Locale di Milazzo per contrastare l’occupazione del suolo pubblico abusivo. «Si tratta – specifica la comandante Gisella Puleo – di un lavoro che abbiamo avviato di nuovo oggi. Per il momento abbiamo cominciato da San Papino. Da domani il nostro lavoro proseguirà nel resto della città. Abbiamo già individuato altre irregolarità da sanzionare immediatamente». Stamattina, intanto, ad essere sanzionata è stata una rivendita di frutta e verdura a cui sono stati posti  i sigilli nella struttura esterna ed i titolari denunciati alla Procura.

Condividi questo articolo
3.794 visite

34
Rispondi

avatar
400
13 Comment threads
21 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
22 Comment authors
albertocicciofrodogiuseppeTindaro Recent comment authors
più recente meno recente più votato
ciccio
Ospite
ciccio

hanno tolto i cassonetti per la raccolta “porta a porta” e siamo invasi da bidoni condominiali, come in foto. Non è occupazione suolo pubblico?

alberto
Ospite
alberto

infatti non dovrebbero stare in strada, a sto punto tenevamo i cassonetti..

ciccio
Ospite
ciccio

questo articolo è del 9 ottobre, i rilievi dei vigili sono poi continuati?

frodo
Ospite
frodo

della piazza perdichizzi (sena) che ne pensate? di giorno come un magazzino tavoli legati con catene …di sera piazza vietata al transito pedonale per troppi tavoli, nel piccolo spazio che rimane si gioca a pallone. piazza rovinata

giuseppe
Ospite
giuseppe

colpire quelle attività che occupano totalmente il marciapiede costringendo i pedoni a scendere in strada. (bar e ristoranti in centro)

Tindaro
Ospite
Tindaro

Non è mai troppo tardi anche se molto di più si sarebbe dovuto fare. Ad esempio nella via Riccardo D’Amico questa estate si faceva fatica a transitare anche senza passeggino. In un paese che possa definirsi civile le regole sono fondamentali ed è ancora più importante farle rispettare. Consentire che un esercente o un qualunque privato occupi abusivamente spazi pubblici ci conduce all’anarchia….