Svolta Green per l’Autorità portuale di Messina e Milazzo. Nei porti dei due comuni l’Autority intende ridurre l’impatto ambientale delle attività marittime e portuali effettuando la cosiddetta “elettrificazione” delle banchine.

Il cold-ironing, è un sistema che consente alle navi in sosta nei porti di allacciarsi alla rete elettrica terrestre e spegnere i generatori di bordo, rumorosi e inquinanti.

Nel porto di Milazzo il servizio interesserà tutte le banchine, da quelle che ospitano le imbarcazioni dei servizi tecnico-nautici, ai mezzi navali e i traghetti che svolgono il servizio di collegamento con le Isole Eolie fino le navi mercantili.

Stamattina si è svolto il sopralluogo congiunto nei porti di Messina e Milazzo tra i vertici dell’Autorità e i tecnici di E-Distribuzione per valutare la realizzabilità del progetto di cold-ironing calibrato sulle esigenze dei due scali.

«Le nuove tecnologie, e fra queste il cold-ironing che stiamo appunto avviando in questi giorni, ci permetteranno di contemperare le necessarie esigenze di operatività dei porti e di rispetto dell’ambiente” – dichiara il Commissario Straordinario De Simone – Per realizzare il progetto abbiamo attivato una proficua collaborazione anche con le compagnie di navigazione, che ci hanno comunicato il fabbisogno energetico in base al quale E-Distribuzione dovrà dimensionare lo studio dell’impianto di fornitura elettrica».

L’elettrificazione arriva nell’ambito di un percorso ambientale già avviato con la realizzazione dell’illuminazione a led delle aree portuali e l’attivazione di studi sulla fattibilità di depositi di Lng.

Condividi questo articolo
1.425 visite