Piero Maugeri

L’ingegnere Piero Maugeri da martedì 1 ottobre non è più alla guida della Raffineria di Milazzo. A prendere il posto del direttore generale più longevo della Ram è stato l’ingegnere Luca Amoruso, già a capo degli impianti della raffineria Eni di Sannazzaro.

Maugeri, rispettato all’interno dell’azienda per la sua competenza ma temuto per il pugno di ferro con cui ha diretto gli impianti di via Mangiavacca, è stato assunto dalla Raffineria trent’anni fa. Nel corso degli anni ha ricoperto gli incarichi dirigenziali più prestigiosi: capo produzione, direttore del Personale, direttore tecnico. Ha lasciato Milazzo per volare ad Abu Dhabi dove ricoprirà un prestigioso incarico negli uffici Eni degli Emirati Arabi.

Da mesi la Raffineria è attraversata da un vento di novità che soffia dall’Eni. L’ufficio del Personale e delle Relazioni esterne è stato affidato a Claudio Vezzelli, anche lui  proveniente da Sannazzaro.

 Quello della raffineria è solo una dei tanti giri di valzer che ha interessato industrie e istituzioni cittadine in queste settimane.

Salvatore Marchese

A2A. Ad aprire le danze poco prima dell’estate è stato il cambio alla direzione della centrale A2A di San Filippo del Mela. A subentrare al milazzese Salvatore Marchese, oggi a capo della centrale di Sermide, è arrivato l’ingegnere pugliese Francesco Farilla, proveniente dagli impianti idroelettrici della Calabria.  

GUARDIA DI FINANZA. Il mese scorso il maggiore Michele Milazzo ha lasciato Milazzo per andare a ricoprire un prestigioso incarico  al Comando provinciale di Catania – Ufficio Comando. A sostituirlo alla guida della Compagnia è giunto da Venezia il capitano Giacomo Spinelli. Il Gruppo che sovrintende a tutte i reparti da Milazzo a Sant’Agata Militello (comprese le isole Eolie) è stato affidato al tenente colonnello Alessandro Freda proveniente da Perugia.

Lara La Rosa

COMMISSARIATO DI POLIZIA. Simone Scalzo, Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato, ha lasciato la direzione del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Milazzo per assumere l’incarico di Vice Dirigente della Squadra Mobile e Dirigente della Sezione Criminalità Organizzata. Ad assumere la dirigenza negli uffici di Milazzo è stato il Vice Questore Lara La Rosa.

Il prossimo anno il cambio più importante interesserà palazzo dell’Aquila. A maggio, infatti, si terranno le elezioni amministrative. Nel corso del 2020 sono previsti avvicendamenti anche ai vertici della compagnia dei carabinieri e della capitaneria di Porto.

Condividi questo articolo
7.585 visite