Dal polveroso Grotta Polifemo di Milazzo al Palermo, calcando i campi della serie A. Si è spento ad 89 anni Francesco “Ciccino” Russo, abitava da anni a Rometta con i figli ma a Milazzo, fino a quando la salute glielo ha consentito, ritornava spesso. Qualche anno fa al campo sportivo gli fu consegnata la maglia numero 4 come giocatore onorario dei rossoblu. 

Classe 1930 a Milazzo aveva iniziato la sua attività sportiva. Con la formazione della sua città giocò per sei stagioni in Promozione. Poi il gran salto nel Palermo, che allora militava in serie B, e che grazie anche a Ciccino Russo conquistò la massima serie fra le grandi del calcio. Trentenne chiuse la carriera con la squadra mamertina che lo vede esordire.

Oggi, lunedì 30 settembre, alle ore 15, nella chiesa di Sant’Andrea Apostolo di Rometta, verrà dato l’ultimo saluto. Al termine della cerimonia verrà trasferito al cimitero di Milazzo.

 

Condividi questo articolo
3.025 visite