Dieci consiglieri comunali (prima firmataria Valentina Cocuzza) hanno presentato una mozione al sindaco per chiedere l’istituzione del servizio del “Nonno Vigile”, valutando un sistema di graduatoria e rotazione tra tutti i cittadini che vorranno dare il loro contributo alla comunità. 

Nel documento, firmato anche dai consiglieri Rizzo, Foti, Saraò, De Gaetano, Midili, Bagli, Oliva, Nanì e Russo, si evidenzia che “l’iniziativa è un servizio a costo zero che persegue molteplici obiettivi di rilevanza sociale quali partecipazione attiva degli anziani alla vita sociale e culturale della  comunità; integrazione sociale tra famiglie e persone di terza età; diminuzione del traffico; maggiore sicurezza e controllo dei bambini, in particolare nei pressi delle scuole».

Lo stesso potrebbe essere esteso anche a strade, piazze, parchi e nelle aree verdi comunali generalmente frequentate dai bambini, in aggiunta al servizio già svolto dalle autorità locali. «In buona sostanza un’opportunità che certamente renderebbe più funzionali i servizi offerti dai pochi vigili urbani presenti sul territorio comunale», concludono.

Condividi questo articolo
1.961 visite

7
Rispondi

avatar
400
3 Comment threads
4 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
domenico giorgianniPaoloAntonioDiamo un lavoro ad AntonioDiamo un lavoro ai baby pensionati Recent comment authors
più recente meno recente più votato
domenico giorgianni
Ospite
domenico giorgianni

dopo le cicche un altro colpo di genio, mi raccomando votatela alle prossime amministrative

Diamo un lavoro ai baby pensionati
Ospite
Diamo un lavoro ai baby pensionati

In effetti a Milazzo, grazie a situazioni create con la Montecatini, l’Enel, Forze armate, ecc., abbiamo un esercito di baby pensionati che hanno cominciato a godersi un beneficio, raramente, meritato anche a partire dai 40 anni: in Italia si contano 3 milioni di questi “fenomeni”..
E ce ne sono che stanno in “congedo” da almeno 30 anni, ovvero il doppio dei “lavorati”.
Facciamoli lavorare!!!

Paolo
Ospite
Paolo

e se non hanno lavorato nel momento in cui venivano pagati, figurarsi se lo farebbero ora…”a gratis”! Direi che la proposta oltre che utopica, è la solita inutile proposta di una classe politica incapace

Antonio
Ospite
Antonio

Personalmente mi sembra una proposta assurda utilizzare volontari anziani quando si potrebbe istituire una graduatoria dei già ex articolisti e volontari disoccupati.
Il municipio di Milazzo si fa sempre più un inquietante mistero inspiegabile e surreale.

Diamo un lavoro ad Antonio
Ospite
Diamo un lavoro ad Antonio

Ed eccolo Antonio il rosicone che deve la sua esistenza in questo spazio Web con le sue solite trite e ritrite filippiche contro i precari del Comune.
Magari volevi esserci anche tu e magari ti saresti goduto essere citato ogni qual volta c’è una proposta o problematica milazzese e vederla risolta con i soliti bersagli delle tue invettive…
Ma trovati un lavoro serio…

Antonio
Ospite
Antonio

Ahahhaahha Lei al solito mi fa ridere Egr. Sig. “Date un lavoro agl’altri”, quì si sta parlando della magnifica idea di sfruttare gli anziani come ausiliari del traffico, legga l’articolo prima di sentenziare fesserie, La saluto cordialmente

Diamo un lavoro ad Antonio
Ospite
Diamo un lavoro ad Antonio

Qui si sta dando un’opportunità a chi sta da almeno 20 in pensione e ne ha lavorato poco più. Se poi consideriamo lavoro fare attraversare la strada a vecchiette e bambini, allora, mi sa che i boy scout bisogna indennizzarli a suon di milioni..
Antonio pensa a cercarti un lavoro serio e non invidiare quello di altri …