Scegliere o revocare il medico di famiglia direttamente negli uffici comunali, ritirare il nuovo libretto sanitario, attivare la tessera sanitaria. Approderà in aula consiliare martedì 24 settembre la mozione presentata dal gruppo di opposizione “Sei la mia città” che propone l’attivazione di uno sportello dell’Asp al municipio di San Filippo di Mela in modo da consentire ai residenti di accedere a servizi di medicina di base senza spostarsi in centri più grandi.

In aula si voterà l’approvazione di una convenzione tra il Comune e l’Asp che prevede i seguenti servizi: l’iscrizione, variazione e cancellazione dell’assistito; la scelta, la revoca e cancellazione del medico; l’emissione del libretto sanitario; l’attivazione della tessera sanitaria e l’esenzione del ticket per reddito.

Prima firmataria della mozione è stata Anna Lisa De Gaetano che ha avuto modo di confrontarsi anche con la dirigente dell’Asp Patrizia Napoli. A sposare in toto l’iniziativa gli altri componenti del gruppo: Carmelo Fiorello, Gabriele Saporita, Federica Scibilia.

“L’iniziativa rappresenta per il comune di San Filippo del Mela un alto valore sociale – spiegano – in quanto intende perseguire l’obiettivo di facilitare l’erogazione dei servizi di anagrafe dei cittadini senza alcun aggravio di spesa a carico dell’amministrazione comunale».

Condividi questo articolo
1.565 visite