“Non muore mai nulla che sia passato dal cuore”. Con questa dedica il regista milazzese Francesco Romagnolo ha voluto regalare uno spettacolare video che sintetizza lo spirito del tour eoliano in barca a vela promossa dal Carmelo Isgrò in onore del capodoglio Siso. Isgrò è il biologo che ha recuperato e ricostruito lo scheletro del capodoglio ritrovato spiaggiato a Capo Milazzo oggi ospitato dal MuMa-Museo del Mare di Milazzo. Un viaggio che ha toccato le varie isole dell’arcipelago all’insegna della tutela dell’ambiente a “impatto ambiente zero”, percorso su una barca a vela di 4 metri senza cabina, senza motore e senza remi solo spinto dall’energia green del vento delle Eolie.

Partendo da Milazzo, ha ripercorso al contrario il tragitto del cetaceo. Una tappa in ogni singola isola delle Eolie, in cui ha tenuto incontri a tema ambientale per sensibilizzare e portare la testimonianza e il messaggio dello sfortunato Capodoglio morto a causa di una rete illegale a largo delle isole Eolie, dentro la cui pancia è stata trovata molta plastica.

Romagnolo lo ha ripreso con i droni al rientro dell’estenuante viaggio riportando in vita con un riuscitissimo effetto speciale proprio Siso.

«In questo tour in barca a vela il mare mi ha regalato tutte le esperienze e le emozioni possibili ha spiegato Isgrò –  mancava solo una cosa, che ho cercato tanto: l’incontro con un Capodoglio. Ho chiesto tante volte “al cielo” la realizzazione di questo sogno ma non è avvenuta. Inaspettatamente oggi Francesco Romagnolo mi ha fatto capire che in realtà non dovevo cercarlo lontano perchè un Capodoglio è sempre stato al mio fianco, e l’ha fatto con un video che ha deciso di regalarmi spontaneamente. E non era un Capodoglio qualsiasi… era il “mio” Siso! Per pura coincidenza le riprese sono state effettuate proprio nel punto in cui si è spiaggiato (è stato “il vento” a deciderlo)… in quel punto in cui la sua morte si é trasformata in vita. Vederlo vivo accanto a me mi sembra un sogno».

Condividi questo articolo
2.084 visite

11
Rispondi

avatar
400
2 Comment threads
9 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
Antonio AndaloroJessicaCarmelo Isgro'PerseoFrancesco Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Perseo
Ospite
Perseo

Io credo inve che dovreste andarvene a lavorare seriamente, in primis Isgro e poi tutti voi che sostenete.
Queste stronzate li possono fare solo i figli di Papà, come Greta.

Carmelo Isgro'
Ospite
Carmelo Isgro'

carissimo Sig. Perseo,
sono fiero di essere figlio di mio padre, stimato professionista.
Fortunatamente lavoro da quando ho 21 anni e mi sono sempre dato da fare. Ho coltivato le mie passioni senza mai trascurare la mia professione. Lo testimonia il fatto che questo tour l’ho fatto durante le mie ferie estive. Se considera queste mie attività delle “stronzate” sarei curioso di sapere cosa fa Lei.

Perseo
Ospite
Perseo

Sig. Isgro, faccio parte di quei tanti proletari che mantengono l’agetezza di voi stimati professionisti.
Fare ambientalismo o difendere il pianeta dall’inquinamento, dalla plastica,non basta farsi il giro in barca a vela,se occorre, bisogna andare contro al capitalismo inquinante, di cui Lei ne fa parte.

Jessica
Ospite
Jessica

Sig. Perseo pensi che c’è chi queste “stronzate” le fa anche per lavoro, senza poche difficoltà economiche, cercando di far capire a gente come Lei che il pianeta terra è uno soltanto e se non si fosse accorto della cosa ci abita pure Lei! Purtroppo quando gli scienziati cercano di salvare il pianeta e i suoi abitanti non fanno distinzioni tra chi si merita di viverci e chi no.(Una ricercatrice)

Perseo
Ospite
Perseo

Lei è una ricercatrice?
Cioè, una di quella che lavora grazie ai soldi proveniente dalle tasse di Noi proletari. Anche lei fa parte di quel mondo parassitario, la quale deve rendere grazie ai tanti contribuenti come me per averla mantenuta con un lauto stipendio fino ad oggi.
Domanda!
Ma di serio cosa fate per ridurre l’inquinamento oltre a postare video su Fb, per puro esibizionismo?

Antonio Andaloro
Ospite
Antonio Andaloro

Sign. Perseo, condivido al100%! Sensibilizzare per l’ambiente , ridurre il consumo di plastica, riutilizzare i rifiuti e dare parvenza di una civiltà che noi siciliani totalmente sconosciamo. Chisti su minchiati…

A proposito che ha fatto il milan ieri?

Ah… ultima domanda: Sei Perseo? Trentaseo

Miraglia..
Ospite
Miraglia..

Ma Carmelo Isgrò, il suo tour non l’aveva finito di notte?
In un suo video racconta di avere approdato a Milazzo verso le 2 con una bonaccia di vento, PER ARRIVARE AL CLUB VELISTI HA DOVUTO LEGARSI LA CIMA HAI FIANCHI, TRASCINNDO LA BARCA A NUOTO. fAVOLE DA MILLE E UNA NOTTE!
COSA NON CI SI INVENTA PER UN MI PIACE IN Più!

Alessandro
Ospite
Alessandro

Carmelo è arrivato alla Lega Navale intorno alle 22:30,non alle 2. Essendo le riprese state effettuate verso il crepuscolo,gli orari combaciano perfettamente (considerando le 2 ore impiegate all’inizio del tour per superare il Capo, e l’assenza di vento avuta invece nella fase finale del ritorno). Controlli pure sulla pagina facebook del SeaSo Eolian Tour, qualora volesse ulteriori conferme.

Francesco
Ospite
Francesco

Caro lettore, ti spiego come sono andati i fatti, in modo che tu possa comprendere, che prima di giudicare bisognerebbe informarsi bene. Alle ore 17 Carmelo si é avvicinato alla costa di Milazzo nei pressi del faro. Per facilitare le riprese col drone si é avvicinato al punto da perdere quella leggera “brezza” con cui sarebbe arrivato fino al porto in breve tempo…(continua)

Francesco
Ospite
Francesco

…terminate le riprese alle ore 18, si é rimesso sulla rotta verso il porto, ma a quel punto il vento non l’ha più favorito. Il resto lo sai ed é documentabile con delle foto. Per questo motivo é arrivato soltanto in tarda serata. Hope this helps.

Carmelo Isgro'
Ospite
Carmelo Isgro'

leggo solo ora questi commenti… menomale che ci sono stati altri a scrivere come sono andate le cose prima di me. Ringrazio gli amici presenti quel giorno e non aggiungo altro a riguardo.
Posso solo dirLe che ha ragione: è stata una favola! io amo viverle e spero di rimanere sempre così. I “mi piace” sono una conseguenza… non sono la mia priorità.
La ringrazio per la considerazione. Carmelo