L’Azienda sanitaria provinciale di Messina realizzerà, per la popolazione della Valle del Mela, una campagna di sensibilizzazione e informazione sui temi della prevenzione, in particolare sui comportamenti e stili di vita corretti da adottare per la tutela della salute, nella prima settimana di ottobre 2019.  Per la condivisione e la promozione delle attività,  giovedì 26 settembre, alle ore 10, si svolgerà una conferenza programmatica nella sala conferenze di Palazzo D’Amico, via Marina Garibaldi 72 a  Milazzo.

La campagna di comunicazione, che sarà itinerante nel territorio ad alto rischio ambientale ed oncologico relativo ai Comuni di Milazzo, S. Filippo del Mela, S.Lucia del Mela, Pace del Mela, Condrò, Gualtieri Sicaminò e S.Pier Niceto, e intende coinvolgere le Istituzioni fra cui la Diocesi, i Medici di medicina Generale, i Pediatri di Famiglia e gli stakeholders coinvolti (Croce Rossa, Cittadinanza Attiva, Legambiente, ItaliaNostra) che a vario titolo sono interessati alla tutela della salute pubblica, a cui i cittadini devono fare riferimento sui temi di protezione, prevenzione e sostenibilità del sistema ambientale.

Nell’ambito delle iniziative previste all’interno del Programma straordinario di interventi sanitari delle Aree a rischio ambientale/SIN della Sicilia, durante la settimana dedicata, si effettueranno attività di informazione e comunicazione sulle attività di prevenzione sul territorio, compresi momenti di animazione, e si offriranno visite e consigli sanitari sulla prevenzione oncologica, endocrino-metabolica e sui corretti stili di vita.

Condividi questo articolo
1.407 visite

2
Rispondi

avatar
400
1 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
DavideDavide Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Davide
Ospite
Davide

Prima ci intossicate, ci avvelenate, ci dite spudoratamente che siamo in un’area a forte rischio ambientale (non lo dicono solo gli antipatici ambientalisti) e poi ci invitate a fare prevenzione suggerendoci comportamenti e stili di vita adeguati. Ma cosa dovremmo fare, andare in giro con le mascherine? Chiuderci in casa? Una cosa dovremmo fare: emigrare in massa. La diaspora milazzese!

Davide
Ospite
Davide

Diciamo la verità: della salute dei cittadini non gliene frega a nessuno! Chiacchiere da decenni, e ogni istituzione fa scarica barile nonché, orecchie da mercante. E non interessa nemmeno dei lavoratori della Ram; altro che politica, sindacati e fesserie varie, difatti, se la ram decidesse la sua chiusura per varie motivazioni, manderebbe a casa tutti. Contano gli interessi, miei poveri schiavi!