Ad aprire la pagina delle lettere è l’amarezza di un operatore turistico costretto a “salpare” verso altri lidi con la sua barca che da dieci anni noleggia a turisti che hanno scelto Milazzo per le vacanze. Poi la proposta di una nostra lettrice che vive in Francia la quale vorrebbe gemellare il castello di Milazzo con quello di Falaise. Inoltre segnalazioni per tagli di alberi “radicali” e manto stradale pieno di olio a Grazia.  Questi i nostri recapiti: redazione@oggimilazzo.it – WhatsApp: 3493958674 – Facebook: Oggi Milazzo.

Sono arrivato dieci anni fa a Milazzo con la barca e abbiamo scoperto una cittadina gioiosa, pulita, vivace, animata da persone ospitali ed intelligenti. Ne abbiamo fatto la nostra base ed insieme ad altri amici abbiamo lasciato le nostre barche nel locale porto dove ci siamo trovati benissimo, sotto tutti i punti di vista, porto di partenza per le nostre crociere.

Tra costo dello stazionamento, rimessaggi e tutte le nostre attività legate alle vacanze siciliane, abbiamo spesso, piacevolissimamente almeno diecimila euro l’anno a Milazzo, questo va moltiplicato per il numero delle barche e per dieci anni. Soldi ben spesi. Da un paio di anni però, l’atmosfera è cambiata, un tristezza palpabile ha colpito la città, ripiegata su se stessa. Il problema dei rifiuti è diventato insopportabile, caos parcheggi, i negozi chiudono da un giorno all’altro, deregulation totale e diffuso senso dell’illegalità (incredibile il fenomeno dei tavolini di ristoranti e bar che occupano il suolo pubblico).

Per terminare questo cupio dissolvi l’autogol del pasticciaccio di Cala Sant’Antonio e dell’Area marina protetta vista polo industriale. Morale? Obbligata la nostra partenza per lidi più ospitali. Amiamo troppo Milazzo per non sperare e credere in una nuova e più felice stagione.

Pippo 

Castello di Falaise

Buongiorno, è da più di un anno che vorrei fare un gemellaggio tra il castello di Milazzo e quello della citta francese in cui vivo, Falaise (Normandia). Sono in contatto con gli amministratori della mia città e sono d’accordo. Ritengo sia un bel progetto poichè i due castelli sono simili. Voi che ne pensate? Mi piacerebbe che sposaste l’iniziativa dando spazio su Oggi Milazzo. Ho aperto anche un gruppo sul Facebook per promuovere il castello della mia citta: si chiama “La compagnie du château de Falaise”.

Nicole Caragliano

Albero potato nella cortina del Porto

Ambientalisti milazzesi dove siete e dove eravate?

Pippo G.

Scooter a terra a causa di macchie d’olio sull’asfalto (Foto facebook)

Salve vorrei segnalare che stamattina, mercoledì 11 settembre, nella strada compresa tra l’ospedale e la chiesa di Grazia c’era una forte presenza di olio sull’asfalto dove il mio motorino e quello di un altro ragazzo hanno perso il controllo.

Chissa se è capitato ad altri, nei 10 minuti che sono stato li altri ragazzi hanno rischiato di cadere perché si sbandava facilmente. Lo segnalo con l’augurio che risolvino questo disagio

Abbiamo chiamato i vigili e ci hanno risposto che al momento non potevano venire.

Manuel

Condividi questo articolo
1.413 visite

5
Rispondi

avatar
400
4 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
domenico giorgianniPeppeFrancoAntonio Recent comment authors
più recente meno recente più votato
domenico giorgianni
Ospite
domenico giorgianni

area marina protetta, la presunzione di un singolo, oggi signor nessuno, il tornaconto di pochi, un danno economico ad un intero comparto, praticamente sconosciuto ai nostri prodi amministratori, qual’è il diportismo nautico. Fra le nefandezze compiute da questa banda di incompetenti questa si colloca fra le maggiori…. “magna” porcata

Peppe
Ospite
Peppe

Auguriamo a Pippo buone vacanze ovunque voglia andare con le sue barche. Certamente noi non ci arrendiamo e continuiamo a chiedere una citta più pulita e civile liberata dai fastidiosissimi e arroganti tavolini così come da un traffico asfissiante e inquinante. 1) è evidente che il porta a porta non funziona. 2) parcheggi fuori città e navette + ZTL. 3) severe multe a chi occupa abusivamente

Franco
Ospite
Franco

A Milazzo non c’è nenti.

Antonio
Ospite
Antonio

Non è vero la natura attorno la penisola milazzese e’ presente e sarebbe più limpida senza la vista degli impianti industriali.Se poi Lei si riferisce a locali di intrattenimento non sono indispensabili

Antonio
Ospite
Antonio

Bella proposta il gemellaggio con una città della Normandia, mai stato ma dalle foto i paesaggi sono suggestivi