Caroattrezzi in azione in via Medici nel primo pomeriggio

Il Comando di Polizia Municipale ricorda con una nota alla Cittadinanza di prestare attenzione alle seguenti modifiche della viabilitá, oggi 28 agosto, per consentire lo svolgimento della gara ciclistica inserita nei festeggiamenti in onore del patrono Santo Stefano Protomartire.:

Dalle ore 13 sino al termine della manifestazione divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati nelle vie: Lungomare Garibaldi (tratto compreso tra la via C. Colombo e la chiesa di S. Giacomo), Cristoforo Colombo, Piazza Roma (lato est), Umberto I° (tratto da Piazza Roma all’intersezione con la via Chinigò), Chinigò, Cassisi, F. Crispi, Piazza della Repubblica, Piano Baele, Piazza C.Duilio, Vico Calì.

Inoltre dalle ore 15.00 sino al termine della manifestazione divieto di transito veicolare nelle vie lungomare Garibaldi (tratto compreso dalla via Colombo e la chiesa di S. Giacomo)–Cristoforo Colombo–Rotatoria Piazza Roma(lato est),Umberto I° (tratto da Piazza Roma all’intersezione con la via Chinigò) – Chinigò– Cassisi–F.Crispi– Piazza della Repubblica–Piano Baele-Piazza Caio Duilio.

Inversione del senso di marcia nella via Luigi Rizzo, nel tratto compreso tra la via Cassisi e la viaCalì,con direzione di marcia consentita nord/sud per i veicoli provenienti dal parcheggio interno la via Luigi Rizzo ed i veicoli provenienti dal Molo Marullo, e con obbligo di svolta a destra verso via Calì;

Inversione del senso di marcia nella via Calì, con direzione consentita est-ovest;
Divieto di transito nella via Luigi Rizzo per i veicoli provenienti dalla rotonda Largo dei Mille;
Divieto di transito nella via Madonna del Lume dall’intersezione con la via Del Sole all’intersezione con la via Umberto I°, con obbligo di svolta a destra verso via Del Sole per i veicoli circolanti in via Madonna del Lume

Condividi questo articolo
2.867 visite
guest
10 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
domenico giorgianni
domenico giorgianni
1 anno fa

manipolo di improvvisati

Lulu
Lulu
1 anno fa

E’ pur vero che se a Milazzo non si fa mai niente si critica perchĂ© non si fa niente, se si fa qualcosa si critica perchĂ© si fa qualcosa. Bisognava fare la gara come si è sempre fatta, ma non al centro cittadino e non di sera e il problema era risolto.E ricordiamoci che Milazzo è l’unica cittĂ  a non avere l’isola pedonale, tutti ci lamentiamo ma nelle altre cittĂ  è così, tutti a piedi o in bici.

Ciao
Ciao
1 anno fa

Il carroattrezzi potrebbe portare via due fiat panda che DA ANNI stanno in via Enrico Cosenz senza targhe, senza finestrini e chiaramenteinutilizzate/inutilizzabili? Magari così i residenti potrebbero utilizzare questi due spazi per parcheggiare… Scusate se è chiedere troppo, la Cosenz è in pieno centro di Milazzo ma forse nessuno passa mai di li e se n’è accorto

Moralizzatore
Moralizzatore
1 anno fa

Frustrante, denigratorio e imbarazzante che la viabilitĂ  di una cittadina venga presa in ostaggio in questo modo, con un dispiego di forze incredibili (manco fosse il giro d’Italia) per far girare una trentina di soggetti in bicicletta. Purtroppo essendo una “tradizione” non avrĂ  mai fine.Milazzo resterĂ  antiquata. Feste paesane che prendono le sembianze di un comunissimo mercato del Giovedì…

Cittadino attento
Cittadino attento
1 anno fa

Quanti appassionati e turisti hanno partecipato alla manifestazione??? Si è bloccata una cittĂ  per nulla……. Milazzo ha bisogno di eventi di gran livello, no le feste fatte in casa… Incapaci