Anche se formalmente il picco del traffico estivo non può ancora dirsi concluso, la Caronte & Tourist ritiene già di potere tracciare un bilancio sulla gestione organizzativa dei flussi legati alla bella stagione.

La risistemazione e l’automazione spinta dei piazzali d’imbarco, con l’implementazione del Telepass come sistema di pagamento, insieme a una flotta che con la Elio ha registrato un incremento esponenziale della propria capacità di stiva e alla regia sempre più determinante della nostra torre di controllo – ha dichiarato Olga Mondello Franza, Presidente vicario della Caronte & Tourist – hanno costituito l’impalcatura ideale per una gestione tale da ammortizzare significativamente l’impatto dei flussi massivi di traffico estivo.

E’ stata tuttavia la sinergia virtuosa con gli Enti locali che, su entrambe le sponde dello Stretto, ha costituito la vera arma vincente, In tal senso, l ’apporto della Polizia Municipale di Messina è stato determinante per la gestione di un’attesa che solo in un paio di giorni ha superato le due ore, con coda massima fino allo svincolo di Boccetta. Il plauso, dunque, – ha concluso Olga Franza – va ovviamente in primo luogo ai nostri collaboratori, che hanno presidiato ogni postazione con estrema abnegazione, ma soprattutto agli operatori delle forze dell’ordine il cui impegno ha consentito che il problema del traffico da attraversamento non assumesse le caratteristiche di emergenza che spesso lo hanno contraddistinto”.

Condividi questo articolo
977 visite