Nei prossimi giorni partiranno dal comune di Milazzo decreti ingiuntivi all’indirizzo di una ventina di condomini che da anni non pagano la bolletta dell’acqua. In questa tranche il caso più eclatante ammonta a 40 mila euro e si arriva fino a 10 mila. Le bollette non pagate risalgono anche a prima del 2015. Tra acqua e Tari (Rifiuti) si registra una evasione di svariati milioni di euro.

L’evasione dei tributi comunali è una vera piaga. Da mesi i vigili urbani fanno sopralluoghi assieme agli operai dell’ufficio acquedotto per ridurre il flusso di acqua negli edifici non in regola a causa della morosità. In altri casi non è stato possibile farlo poiché – in maniera irrituale – nel tempo gli uffici comunali hanno consentito ai singoli condomini di dotarsi di contatori singoli ma il cui flusso passa da quello generale. Agendo su quest’ultimo si penalizzerebbe anche l’utente in regola con i pagamenti delle bollette.

In altri casi i titolari dei contratti sono deceduti da anni o le aziende chiuse da tempo eppure i contatori non solo non sono stati disattivati ma, anzi, nella stragrande maggioranza dei casi hanno continuato a consumare acqua senza che venissero pagati i relativi costi. Nel 2018 è stato fatto un calcolo di quasi 1500 su 16 mila utenze.

Condividi questo articolo
2.231 visite

7
Rispondi

avatar
400
4 Comment threads
3 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
Milazzese incazzatodomenico giorgiannigiuseppeH20H20 Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Milazzese incazzato
Ospite
Milazzese incazzato

Dovete fare i controlli nelle grosse società, ville, ristoranti, alberghi, loro sono i grossi evasori, le povere persone soprattutto i vecchietti non pagano perchè non hanno soldi.

giuseppe
Ospite
giuseppe

Perché non cominciate a controllare le ville con piscina(zona capo e tono), i ristoranti, gli alberghi e B&B ? Costoro sono grossi consumatori e non la vecchietta del condominio (che sicuramente è in regola copn i pagamenti) o la famiglia di poche persone.

milazzese1
Ospite
milazzese1

Parole parole parole, proclami continui contro i morosi ma questo é il quacquaracquare della ns amministrazione comunale inefficiente.
Come sempre siamo i soliti cogl..ni a pagare i tributi comunali; i furbetti del quartierino la fanno sempre franca sapendo che tutto cadrà dimenticatoio e chi s’é visto s’é visto.

Tunisi
Ospite
Tunisi

Caro Sindaco,non è’ cambiato nulla.Al Tono,domenica 21 luglio,la barriera con il divieto di transito lato mare e’ scomparsa ed i divieti di accesso in via Nettuno non sono stati rispettati da nessuno.Incidente stradale in zona campo sportivo causato da spropositato ingorgo di auto che crea problemi all’intervento di ambulanza.Prendi i giusti provvedimenti per una possibile ed inututile tragedia.

H20
Ospite
H20

bisogna far accedere al tono solo i residenti con i pass; per gli altri, chi vuole entrare paga

H20
Ospite
H20

bisogna fare accedere solo i residenti del tono; gli altri devono pagare perché fanno solo casino e portano degrado e sporcizia, specialmente quelli dei pesi vicini.

domenico giorgianni
Ospite
domenico giorgianni

dopo i porti chiusi adesso le spiagge chiuse, e da prima gli italiani adesso prima i milazzesi anzi i residenti del tono.