Vadalà e Duspiva

«Se il preside Vadalà è d’accordo, già dal prossimo giugno, l’Itt Ettore Majorana di Milazzo, sarà una delle tre sedi nazionali scelte da Enac (Ente Nazionale Aviazione Civile, l’autorità nazionale titolare dell’attività di regolazione tecnica, certificazione, vigilanza e controllo nel settore dell’aviazione civile) per gli esami FISO del 2020». La notizia è stata ufficializzata, accolta da un lungo ed entusistico applauso degli oltre 500 presenti, fra alunni, genitori ed autorità civili e militari, da Marco Duspiva della Direzione Generale Gestione Spazi Aerei, nel corso della cerimonia di consegna dei diplomi ai 291 studenti del Majorana (fra di loro i primissimi diplomati dell’ex aeronautico della provincia di Messina),  a cui l’alto dirigente ha partecipato.

Un ennesimo riconoscimento, quindi, per il grande istituto di via tre monti, che giunge a conclusione di un anno scolastico già ricco di soddisfazioni e che ribadisce il ruolo centrale del Majorana di Milazzo quale scuola capofila della formazione tecnica nella provincia di Messina, sempre pronta a raccogliere le sfide dell’innovazione e della crescente richiesta di know-how che trova, proprio nella scelta di ENAC, massima autorità civile nel settore aeronautico la conferma del valore e della qualità della propria offerta formativa.  

   «Si tratta di una grande opportunità per la mia scuola e per la città tutta-afferma il preside Stello Vadalà-L’Ente Nazionale Aviazione Civile, l’autorità nazionale titolare dell’attività di regolazione tecnica, certificazione, vigilanza e controllo nel settore dell’aviazione civile, ha già da tempo certificato il corso di Trasporti e Logistica Conduzione del Mezzo Aereo (ex Aeronautico) attivato presso il “Majorana” ai fini del rilascio della licenza FISO (Operatore Servizio Informazioni Volo), che rappresenta il gradino iniziale per chi voglia intraprendere la carriera di controllore di volo, ruolo rilevante e strategico nel sistema del trasporto aereo. Una ulteriore agevolazione per i miei alunni che potranno sostenere l’esame per il rilascio della licenza senza dover frequentare il lungo ed oneroso corso di formazione obbligatorio presso l’Academy Enav di Forlì, ma non solo per loro, dal momento che il Majorana sarà dal prossimo anno, come già formalizzato con la pubblicazione sul sito web dell’Enac, l’unica scuola dell’Italia centro-meridionale a poter accogliere gli aspitanti controllori di tutto lo stivale».

L’operatore Fiso è una figura strategica e centrale nella gestione degli spazi aerei di classe G, non soggetti alla supervisione di una torre di controllo, essendo l’unico soggetto autorizzato a rilasciare ai piloti le informazioni FIS (Flight Information System) e, in un periodo caratterizzato da un’elevata dinamicità del settore e dalla necessità di un profondo ricambio generazionale e la licenza rilasciata dall’ENAC rappresenta, in definitiva, un irrinunciabile vantaggio per accedere in tempi brevissimi al mondo del lavoro in campo aeronautico.

 

 

 

 

Condividi questo articolo
830 visite