Ormai è certo: la Loveral è la bestia nera della Super Eco. Il Tar di Catania per la terza volta ha accolto il ricorso della società di Patti che così subentrerà nella gestione dei rifiuti di Milazzo fino al 30 settembre. A difendere, pure in questo caso la Loveral è stato l’avvocato Natale Bonfiglio.

La Loveral aveva sollevato perplessità sull’affitto da parte della Super Eco di Cassino del ramo d’azienda dalla ditta Ego Eco srl, al centro di un contenzioso, in quanto – sostiene il ricorso – si salvaguardava l’azienda dalla pretesa dei creditori e dalla possibile risoluzione dei contratti con la pubblica amministrazione.

I dettagli della sentenza nelle prossime ore ( aggiorneremo questo articolo).

Condividi questo articolo
2.245 visite

3
Rispondi

avatar
400
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
DavideCecenicola Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Davide
Ospite
Davide

Che simpatico teatrino! Intanto Milazzo puzza di spazzatura in ogni dove. Mai vista una cittadina così sporca, trascurata e invasa da erbacce e immondizia. Per esempio, i radical chic vanno a fare il bagno al Tono, zona balneare esclusiva, da VIP: ma avete visto tutto l’intorno? Raccapricciante! Senza offesa, purtroppo la “provincialità” del milazzese è ben riconoscibile in ogni aspetto… ;-(

Cece
Ospite
Cece

Questo conferma ancora una volta quanto il Sud, e la Sicilia in particolare, siano completamente fuori dal contesto civile e moderno. Se mai si faranno le autonomie della Lega, saranno cavoli amari per le regioni sottosviluppate… il bello é che la Lega prende tanti voti proprio dove la sua scure fará bagni di sangue… contenti voi, votate per I vostri carnefici

nicola
Ospite
nicola

non se ne può più…intanto la città è sporchissima…mai vista così sporca..vergognatevi tutti.