SALINA. Rossella Brescia, Tony Sperandeo, Sasà Salvaggio e Rocco Barbaro ospiti di Marefestival Salina: giovedì si alza il sipario sulla manifestazione che in otto anni ha premiato oltre cinquanta artisti famosi per ricordare Massimo Troisi. Quest’anno saranno dieci i riconoscimenti assegnati in memoria dell’attore napoletano, già annunciati nelle settimane scorse tra cui Miriam Leone, Giorgio Tirabassi, Roby Facchinetti, Attilio Fontana, Clizia Fornasier, Arturo Brachetti, Anna Mazzamauro, che si aggiungono ai premi Marefestival previsti per Ezio Greggio (già Premio Troisi nel 2016) e Romina Pierdomenico, soubrette de “La Sai l’Ultima”, ai Premi Troisi sezione emergenti per Piergiorgio Seidita e Jacopo Carta, ai Premi CRAL Provincia di Messina e alle Targhe Argento.
Rossella Brescia, ballerina, insegnante di danza, soubrette, conduttrice e attrice, di recente nel film di Alessandro Pondi “Tutta un’altra vita” e nello spettacolo teatrale “Belle ripiene”, è la voce della ballerina volante di “Toy Story 4” e dal 2006 conduce “Tutti pazzi per RDS” con grande successo: sarà protagonista della giornata di sabato 13 con un’intervista speciale sul lungomare di Lingua e in serata sul palco della piazza di Santa Marina.
Tony Sperandeo ha un vero record, più di 100 pellicole girate tra cui “Mery per sempre”, “La scorta”, “Palermo – Milano solo andata”, “Baaria”, “Johnny Stecchino” e gli ultimi due lavori di Ficarra e Picone, già premio David per “I cento passi” e moltissima TV a partire da “La Piovra”, di recente protagonista della commedia “Qui non si muore” di Roberto Gasparro. Ritirerà il Premio Cral Provincia di Messina sabato 13.

Tony Sperandeo

Sasà Salvaggio sarà ospite nella serata conclusiva nella piazza di Malfa domenica 14: nasce a Milano ma con sangue siciliano, comincia la sua carriera nelle tv locali siciliane per approdare su Canale 5 a Striscia la Notizia come inviato dalla Sicilia e poi alla conduzione con Luca Laurenti. Ha vinto una edizione della Sai L’Ultima Vip ed è stato inviato a Quelli che il Calcio su Rai2 con Simona Ventura con cui ha lavorato anche all’Isola dei Famosi come opinionista. E’ ospite delle trasmissioni televisive più importanti come Avanti Un’Altro su Canale 5 e I Soliti Ignoti su Rai Uno. Ma la forza è il teatro comico che lo ha portato nelle piazze e nei teatri di tutto il mondo, dal Salone Margherita di Roma fino al Queen’s Theatre di New York con il progetto “Siciliani Brava Gente”, un modo per parlare della Sicilia in maniera positiva, lontano dai soliti stereotipi.
Rocco Barbaro, aprirà il festival giovedì 11 pomeriggio al Porto Bello Lounge, in occasione della presentazione del libro “Spalle al mare” del giornalista Mario Primo Cavaleri sui grandi temi dell’ultimo ventennio di politica a Messina e in Sicilia, reinterpretati in chiave ironica con un occhio sulla Calabria. In serata sarà protagonista in piazza a Santa Marina per ritirare il Premio Troisi. Barbaro, nato in Piemonte ma cresciuto in Calabria, scopre la sua passione per il palcoscenico frequentando la scuola di dizione e recitazione presso il Teatro Calabria; ha vinto i primi premi nei principali concorsi di cabaret d’Italia.Il successo è arrivato allo Zelig di Milano a fianco di David Riondino. Ha debuttato nei più prestigiosi teatri italiani come il Parioli di Roma e il Ciak di Milano. Tra i programmi più importanti: Pippo Chennedy Show, Maurizio Costanzo Show, Colorado Cafè e Zelig, programma cult al fianco di Claudio Bisio e Paola Cortellesi.

Rocco Barbaro

Condividi questo articolo
1.010 visite