Continua in maniera febbrile l’attività del direttore sportivo Angelo Caragliano che, non appena ha ricevuto il mandato ufficiale, s’è tuffato in maniera perentoria sul mercato. Così dopo gli acquisti del portiere Scibilia e dell’attaccante Rasà, arrivano le conferme, dopo quella del funambolico Peppe Aloe, dei talentuosi Santo Matinella e Admir Shpellzaj. I due, autentici baluardi difensivi, in coppia hanno costituito il perno sul quale ha ruotato tutta la retroguardia dei mamertini ed erano tra l’altro corteggiatissimi da molte squadre.

Santo Matinella. Calciatore dalle mille esperienze avendo calcato per decenni i campi professionistici, pur avendo superato la quarantina, è integro e forte fisicamente ed assicura impegno e qualità ad un reparto che l’anno scorso, col suo avvento, ha fatto il salto di qualità.

Admir Shpellzaj s’è integrato meravigliosamente col compagno di reparto e come in simbiosi, hanno insieme arginato gli attacchi avversari uscendone spessissimo vincitori. Appena trentenne, è in piena maturazione ed offre tranquillità e serenità.

Due giocatori dei quali mister Caragliano ha fortissimamente voluto la conferma e sui quali poter contare nella prossima stagione. In questi giorni si concluderanno i colloqui con gli altri confermati per poterne ufficialmente darne notizia mentre nel mirino ci sono ancora due centrocampisti ed un attaccante. Tante le voci che mostrano un forte interessamento all’indirizzo di Ciccio Alosi (l’anno scorso col Milazzo 1937), interno talentuoso ed ottimo costruttore di giuoco mentre altrettanto corteggiato è l’esterno d’attacco Alessandro (Charly) Venuti ( al Gangi la scorsa stagione). Se entrambi dovessero entrare a far parte della famiglia rossoblù, si prospetta un campionato dalle mire veramente ambiziose e dalle tante soddisfazioni.

Condividi questo articolo
1.005 visite