Un piccolo assaggio è stato concesso a Palazzo D’Amico lo scorso 9 giugno con il concerto dell’ensemble Cantica Nova diretta dal maestro Francesco Messina. Gli amanti del bel canto, però, non possono perdere  la rassegna internazionale della corali, “Incanto Mediterraneo” Festival Corale internazionale prevista dal 7 al 13 luglio. “Incanto Mediterraneo” quest’anno festeggia il “decennale”. Risale infatti al 2009 la prima edizione dell’evento nato grazie all’intuizione del direttore artistico Francesco Saverio Messina e dell’associazione “Cantica Nova”. In questi anni il Festival – che ha cadenza biennale – ha ospitato cori provenienti da ogni parte del mondo: Estonia, Slovenia, Filippine, Russia, Bulgaria, Lituania, Taiwan Repubblica di Cina, Spagna, Turchia, Polonia, Bielorussia, Finlandia, Nigeria, Lettonia e da diverse regioni d’Italia.

Questa sesta edizione ospiterà gruppi provenienti da Australia, Grecia, Svizzera, Slovacchia che parteciperanno quest’anno per la prima volta al Festival milazzese, insieme a Lituania, Russia, Slovenia, Polonia e Italia.

Ecco i 15 cori con le rispettive città di provenienza: AKADEMSKI PEVSKI ZBOR MARIBOR, Maribor (Slovenia); BEL CANTO CHOIR, Vilnius (Lithuania); CHOIR APOLLO, Bratislava (Slovacchia); CHOIR OF THE PHILHARMONIC OF KORAKIANA SPIROS SAMARAS, Corfù (Grecia); CORO ART MENU, Płock (Polonia); CORO DEL CORIANDOLO DI GINEVRA, Troinex (Cantone Ginevra – Svizzera); CORO EVMOLPOS, Komotini (Grecia); CORO FREEDOM, Catania (Italia); CORO INCONTROVOCE, Palermo (Italia); CORO MARIA SS. ANNUNZIATA, Oppido Mamertina (Italia); CORO SOUTHLAND, Dudley (Australia); ENSEMBLE VOCALE CANTICA NOVA, Milazzo (Italia); GIRLS CHOIR PUELLAE CANTANTES OF THE KAROL SZYMANOWSKI MUSIC SCHOOL, Wroclaw (Polonia); GOETHE CHOR, Palermo (Italia); YOUTH CHAMBER CHOIR ISTOK, San Pietroburgo (Russia).

La manifestazione – che gode del patrocinio del Comune di Milazzo – sarà presentata unitamente al programma nel corso di una conferenza stampa che si terrà in sala giunta, giovedì 27 giugno alle ore 11 alla presenza del sindaco Giovanni Formica e dell’assessore alla Cultura, Salvo Presti.

 

Condividi questo articolo
1.217 visite