Il consigliere comunale Antonio Foti ha inviato, così come aveva fatto negli anni scorsi, all’assessore ai Beni culturali il bando “Città che legge” chiedendo al Comune di attivarsi per partecipare entro i termini. “Si tratta – sottolinea Foti – di una importante iniziativa del Ministero per i beni e le attività culturali finalizzata alla promozione del libro e della lettura. L’obiettivo è quello di tentare di favorire la cooperazione tra istituzioni scolastiche, biblioteche, enti locali, librerie, istituti culturali e tanto altro”.
I Comuni interessati dovranno presentare domanda di ammissione al finanziamento entro e non oltre il 15 luglio 2019.

Condividi questo articolo
471 visite