ISTITUTO RENATO GUTTUSO. Una nuova realtà di volontariato e di assistenza sociale è nata nella città siciliana di Milazzo. Da qualche mese ha riaperto “Jeshua” lo studio medico gratuito per le famiglie disagiate grazie alla collaborazione tra lo Studio Medico “Help Center” di Messina dell’Associazione “Terra di Gesù”e l’Associazione di Volontariato “Il Pozzo di Sicar”. La loro sede è nei locali della parrocchia del Sacro Cuore di Gesù in piazza S. Cuore, composto da volontari per dare una risposta a varie esigenze di disagio sociale. Questa associazione sarà un luogo di ascolto non solo di problematiche mediche, ma accoglierà ogni persona nel suo disagio più profondo, attraverso consulenze legali gratuite, collegamenti con enti pubblici già esistenti nel territorio ed indirizzando anche ad altre associazioni di volontariato, che si preoccuperanno del disagio specifico.

Lo Studio sarà aperto all’accoglienza il lunedì dalle 16 alle 19 per problematiche pediatriche, mentre l’ascolto e la cura del disagio degli adulti sarà al momento tutti i mercoledì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19. Gli infermieri ed i medici volontari che con semplicità hanno dato la loro disponibilità all’iniziativa, hanno accolto con gioia l’evento. Tanti “eccomi” sono giunti da giovani che vedono la loro professione come una missione. Lo studio che si prefigge di far da ponte fra l’utenza e le strutture sanitarie presenti sul territorio, si fa comunque garante di poter fornire farmaci gratuiti e visite specialistiche. Sono assicurate le specialità: cardiologiche, vascolari, radiologiche, oculistiche, otorino, dermatologiche, psichiatriche, ostetriche, ginecologiche etc. In questi mesi di attività lo studio medico Jeshua ha aiutato centinaia di persone.
Oggi come oggi la povertà riguarda molte persone della nostra zona, circa duemila persone non riescono a fare una visita specialistica e comprare le medicine per curarsi. La crisi economica è un problema per il quale le persone non possono permettersi più nemmeno le cure poco costose ed è per questo che nasce Jeshua.
I dati statistici rilevano che nel 2007 vi era un giovane su 50 in condizione di povertà mentre ora nel 2019, quindi dopo oltre 10 anni, un giovane su 10 è in povertà. La povertà si è diffusa rapidamente ed è giusto dare le cure anche a chi non se le può permettere.

FABIANA MILICI VB Liceo artistico

Condividi questo articolo
738 visite