Si terrà giovedì 23 maggio l’ultimo incontro di educazione ambientale nell’ambito del progetto #plasticfreeGC per la lotta alla dispersione delle microplastiche nell’ambiente marino. Il personale della Guardia costiera di Milazzo, le associazioni ambientaliste Legambiente, Marevivo e LassalaPeddiri, rappresentanti di alcuni comuni costieri, effettueranno la pulizia dell’arenile del litorale di Ponente, con la partecipazione di studenti di alcuni istituti scolastici e della cittadinanza che vorrà aderire all’iniziativa.

Il personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Milazzo guidata dal comandante Francesco Terranova – nel corso dell’anno – ha portato avanti una serie di incontri con gli studenti delle scuole primarie e secondarie dei Comuni che ricadono nella propria giurisdizione. Attività di sensibilizzazione al fine di trasmette alle nuove generazioni l’importanza della salvaguardia della vita umana, della sicurezza della navigazione nonché della tutela dell’ambiente marino e dei suoi ecosistemi.

Nel corso degli incontri sono state fornite agli studenti informazioni utili sulle pricipali competenze istituzionali della Guardia Costiera e sulle modalità di reclutamento. Il ciclo di incontri programmati con i dirigenti scolastici degli istituti interessati, ha consentito di raggiungere circa 800 ragazzi.

«I giovani – si legge in una nota della Guardia Costiera  – hanno dimostrato un notevole interesse per gli argomenti trattati ed hanno formulato numerose domande con riferimento anche alle opportunità lavorative e quindi alle procedure concorsuali per intraprendere la carriera militare».

Condividi questo articolo
1.464 visite