SAN FILIPPO DEL MELA. I Carabinieri della Stazione di San Filippo del Mela guidati dal maresciallo Tommaso La Rosa, hanno arrestato, in flagranza di reato, il 19enne Z.T., di origini marocchine, ritenuto responsabile del reato di evasione.

Il ragazzo, indagato per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti commessi a Milano lo scorso aprile e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso l’abitazione dei genitori, è stato sorpreso dai militari dell’Arma al di fuori del domicilio, seminudo, mentre maneggiava due coltelli con i quali minacciava di ferirsi. I carabinieri lo hanno tranquillizzato e disarmato, sequestrando i coltelli.

Il giovane è stato arrestato con l’accusa di evasione ed al termine delle formalità di rito, su disposizione del Sostituto procuratore della Repubblica di Barcellona P.G., è stato rinchiuso alla casa circondariale “Madia”.

Condividi questo articolo
1.152 visite