Al via la terza edizione di Gelato Contemporaneo: il 26 maggio nei giardini della Baronia a Milazzo si inaugurerà con una giornata dedicata ai bambini e alla beneficenza la tre giorni di alta formazione sul gelato italiano. L’evento organizzato dalla Andrea Mecozzi – Filiere e Formazione con la direzione tecnica dei maestri gelatieri Giovanna Musumeci, Ida Di Biaggio, Gianfrancesco Cutelli, ha nella rosa dei docenti alcuni dei più grandi nomi della gelateria italiana e come main sponsor l’azienda Bravo.

Durante la giornata di apertura i gelatieri armati di ghiaccio, tino e sale prepareranno con i bambini il gelato naturale con ingredienti raccolti nell’orto, il ricavato della vendità andrà a sostegno delle attività di Gigliopoli, associazione che si occupa di bambini in situazioni di disagio familiare, sociale, psicologico. Nel pomeriggio invece Gianfrancesco Cutelli, maestro gelatiere nato a Milazzo e attivo a Pisa, modererà una tavola rotonda aperta al pubblico su: Il gelato artigianale italiano, sano, buono e vero: come riconoscere la qualità.

Interverranno Arnaldo Conforto e Giovanna Musumeci.

Il momento centrale, la formazione, si terrà dal 27 al 29 maggio nelle sale dell’Eolian Milazzo Hotel in cui si alterneranno i maestri Arnaldo Conforto, Luca Bernardini, Renato Trabalza e Giovanna Musumeci: si parlerà di fibre naturali e riduzione degli zuccheri, di granita contemporanea, di alcol e grassi, di semifreddi e food design.

Durante i quattro giorni si celebrerà il gelato in tutte le sue forme – il gusto, la storia, la sperimentazione, la selezione degli ingredienti – con momenti aperti al pubblico e altri dedicati alla scoperta del territorio e delle sue peculiarità (tra cui la visita ai Vivai Torre, in cui sono presenti oltre 50 tipi di piante tropicali e sub-tropicali da frutto) e culminerà il 29 sera con una competizione a coppie in cui saranno assegnati tre premi messi a disposizione da Cantine Planeta, dall’azienda di software FaccioBuono e dalla azienda leader nel settore della gelateria Bravo sulla base di un regolamento specifico disponibile sul sito. Intorno al tema del gelato d’avanguardia e di fronte a una giuria tecnica, si sfideranno i gelatieri artigiani che prenderanno parte ai corsi e che decideranno come declinare secondo la propria inventiva i prodotti del territorio in accompagnamento a uno dei vini della carta Planeta.

Un programma denso, specifico e approfondito per potersi confrontare, sfidare, per conoscere, esplorare argomenti tecnici e settoriali e per far conoscere al pubblico le nuove frontiere di un’arte – quella del gelato artigianale – tutta italiana

Condividi questo articolo
901 visite