L’assessore al Turismo e allo Spettacolo Piera Trimboli si è attivata per la predisposizione del programma di manifestazioni per la stagione estiva 2019 e invita pubblicamente gli operatori del settore (associazioni teatrali, culturali e di spettacolo, le associazioni sportive, le scuole di danza, di teatro, i comitati e tutti coloro che ne siano interessati) a presentare entro il 30 maggio le proprie proposte al Comune, inviandole all’”Assessorato Turismo e Spettacolo”, al fine di consentire previa valutazione l’inserimento nel redigendo cartellone “Estate milazzese 2019”.

Indirizzi per l’invio delle proposte

PEC

protocollogenerale@pec.comune.milazzo.me.it

EMAIL

protocollogenerale@comune.milazzo.me.it

 

Condividi questo articolo
925 visite

7
Rispondi

avatar
400
3 Comment threads
4 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
MilazzeseEttoreSalvoC.Davide Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Milazzese
Ospite
Milazzese

Presentwremo una città nel degrado assoluto e topi e blatte che faranno da cornice spazzatura e lerciume in tutti gli angoli dei palazzi, buste appese ai cancelli e dietro le porte , spiagge sporche ed erba alta Ma la volete finire avete distrutto tutto e volete fare arrivare gente in queste condizone ?

Ettore
Ospite
Ettore

ASSESSORE, SI attivi pure a far rispettare a chi sa lei il codice della strada cioè in questo caso dove si parcheggia l’auto, non sullo stallo dello stop in prossimità di un incrocio.Chi sa Lei ha scambiato lo stallo dello STOP come parcheggio privato a tutte le ore del giorno e da anni sapendo che tanto i vigili urbani passano ma non multano il proprietario(CHISSA’ PERCHE’).

Davide
Ospite
Davide

Evvai! Non vediamo l’ora di leggere il programma estivo 2019. Anticipo qualcosa io: i balletti dei piccini e le recite (quelle più interessanti esclusivamente a pagamento) nel cortile del Carmine, il mega concertone d’agosto al Tono, qualche mostra al Castello e a palazzo d’Amico, le solite collettive di pittura al Paladiana (sempre molto affollate)… e i soliti giri e rigiri in Marina. Contenti?

Davide
Ospite
Davide

Una cittadina, direi, a tratti spettrale, martoriata, sporca, trascurata… che tenta di riemergere nel periodo più florido, quello estivo; per intenderci, tutto ridotto ad un paio di mesi l’anno. Ma anche quest’estate la faranno da padrone quei due locali, a mo’ di immagine patinata, edificati tra le “lordure” e l’incuria, cartoline (finte) di una Milazzo sfregiata e, ahimè, mal ridotta!

SalvoC.
Ospite
SalvoC.

Ok Davide. E sul lamentarci delle nostre pecche,che sono tante e lo sa siamo maestri. Adesso diamo l’esempio e proviamo ad essere propositivi, non filosofi nè retorici: tu cosa proponi? Ogni cittadino se ha capacità può proporre un proprio spettacolo, una propria idea o semplicemente segnalare un’artista.
Oppure possiamo continuare ad aspettare l’operato di altri e poi criticarlo.
Dai…idee!

Davide
Ospite
Davide

Hai ragione, ma cosa volete che proponga? chiamiamo un artista di fama internazionale? una ‘archistar’ che possa avere una qualche idea progettuale di largo interesse? invitiamo Bezos, Bill Gates (Berlusconi no, vi prego!)? Servono soldi per fare, e non credo ce ne siano. La mia è una critica non distruttiva, ma una constatazione che parte da tempi andati: Milazzo non è più quella di una volta!

Davide
Ospite
Davide

Ma voi pensate che Milazzo, com’è ridotta allo stato attuale, abbia un potere attrattivo, tanto da potersi permettere di organizzare spettacolini e flebili iniziative ricreative fini a sé stesse? I divertimenti estivi ci vogliono, ma se non sono supportati da un ordine e decoro urbano restano finalizzati al nulla. Servono investimenti seri, sviluppo e pulizia: tutto il resto verrà da sé!