VIDEO. E’ terminata davanti piazza San Pietro la Staffetta per la speranza organizzata dalla fondazione Città della Speranza. Una maratona benefica, partita da Padova il 21 aprile, e che ha avuto come obiettivo quello di sensibilizzare le persone sulla ricerca per le leucemie, i tumori e le malattie rare che colpiscono i bambini. Un percorso di 530 chilometri che ha visto come testimoni della maratona volontari e membri dell’Esercito italiano e Carabinieri tra cui la filippese Valentina La Malfa, caporal maggiore scelto che opera in un comando militare di Verona.

A percorrere l’ultimo tratto è stato Franco Masello, il fondatore di “Città della Speranza”, fondazione che ha contribuito alla realizzazione di un reparto di oncoematologia pediatrica a Padova e a un Istituto di ricerca pediatrica. Il testimone è stato poi passato ad un bambino di quattro anni guarito da una grave forma tumorale che, al termine dell’Udienza generale in Piazza San Pietro, lo ha poi consegnato a Papa Francesco.

Condividi questo articolo