MEDIA ZIRILLI. Istituto Comprensivo Terzo. Ho scoperto il desiderio di ballare da piccolissima e all’età di 3 anni mia mamma mi iscrisse in una scuola di ballo, che frequentavo tre volte alla settimana, praticando i balli di gruppo come se fosse un bellissimo gioco. Sono trascorsi 5 anni e ho capito che la danza per me non era più solo divertimento ma stava diventando una grande passione. Così sono entrata a far parte della scuola di danza L’etoile emotion danse di Milazzo. Ricordo ancora l’emozione della prima volta in quella sala, il mio primo tutù, le scarpette e… il cuore a mille. Il trascorrere dei mesi e degli anni ha confermato la passione di bambina, è maturata insieme al desiderio di imparare, di migliorare.

Quando danzo mi sento libera e non penso a nient’altro se non ad essere in sintonia con la musica, il movimento, l’armonia. Oggi trascorro gran parte del mio tempo dentro quelle sale e pratico quattro discipline: classico, carattere, moderno e contemporaneo. Ognuna di esse serve a farmi diventare una ballerina completa; sosteniamo esami di livello, stage e audizioni.

La mia prima esperienza fuori sede è stata a Roma nella manifestazione “Europa in Danza”, quando mi sono trovata di fronte ad insegnanti di fama internazionale. Successivamente, ho avuto la possibilità di frequentare uno stage/audizione a Londra presso l’Accademia The Royal Ballet School. Altre esperienze per me molto formative sono state la summer school del Bolshoi Academy-Mosca e le borse di studio a Ravenna, Cosenza, Lipari e Bari. Con quest’ultima ho avuto l’occasione di seguire il percorso di formazione “Equilibrio dinamico Ensemble” con insegnanti provenienti da diverse parti del mondo. Non dimenticherò mai questa recente esperienza che ho vissuto come occasione di crescita “professionale”, umana e personale nel mondo magico e severo della danza.

La danza è arte, non uno sport, esige amore, tanto, e impegno, costanza, dedizione. I sacrifici sono molti e non meno le rinunce, ma a me tutto ciò non spaventa per nulla perché è tutto quello che vorrei fare nella mia vita.

GAIA MAISANO III B

Condividi questo articolo
1.524 visite