Giovedì 14 marzo nella scuola secondaria Zirilli del Terzo Istituto Comprensivo diretto dal dirigente scolastico Stellario Vadalà, si è svolto il “P Greco Day”, giunto alla sua quarta edizione. E’ stata una festa della matematica e della scienza, in sintonia con un’iniziativa nata negli Stati Uniti e diventata in breve tempo internazionale, che ha visto protagonisti gli alunni, soprattutto delle terze classi, ma anche i genitori, chiamati anch’essi a cimentarsi con quesiti matematici, sotto l’occhio inflessibile dei ragazzi e delle ragazze.

Nell’androne d’ingresso, a catturare immediatamente gli sguardi e l’attenzione di grandi e piccoli sono stati il murales in cui è rappresentato lo sbarco dell’Uomo sulla luna, e il modellino dell’Apollo 11, realizzati a scuola sotto la guida, rispettivamente, dei professori Cirino e Celi. Il tema dell’edizione di quest’anno, infatti, è stata la ricorrenza della missione spaziale del 20 luglio 1969 che portò per la prima volta gli uomini sulla Luna.

A coordinare la manifestazione è stata la professoressa Catanzaro, coadiuvata dalle colleghe di matematica e scienze Magazù, Parisi, Pascon, e da tutto il team docente che si è adoperato per la buona riuscita dell’evento.

Hanno caratterizzato la manifestazione la premiazione degli allievi delle classi di scuola primaria e secondaria dell’Istituto che si sono fin qui distinti per attitudini e competenze logico-matematiche, i laboratori e le dimostrazioni in ambito matematico e scientifico, con particolare risalto all’astronomia, i mini tornei di scacchi, i video e le animazioni in cui gli allievi hanno dato prova di rielaborazione creativa ed originale delle conoscenze. Nella parte conclusiva, anche i genitori risultati “più bravi” a risolvere i quesiti proposti sono stati simpaticamente premiati. Infine un ricco banco di dolci, con forma rigorosamente circolare o di π.

Condividi questo articolo
913 visite