Quasi certamente lo sciopero previsto domani 8 marzo alla Raffineria di Milazzo sarà revocato. Alle 15 si terrà un’assemblea dei lavoratori diretti dell’azienda per ratificare una bozza di accordo raggiunta ieri tra i sindacati e i vertici della Ram.
In realtà grandi novità non ve ne sono. La Raffineria di Milazzo ha confermato ai sindacati la decisione già programmata dall’azienda di assumere altre sei unità oltre ad impegnarsi a raccordarsi sempre di più con le sigle sindacali e la Rsu nelle relazioni industriali ed organizzazione del lavoro.
Formalmente, però, a revocare lo sciopero dovranno essere i lavoratori.

Condividi questo articolo
3.489 visite

guest
4 Commenti
più recente
meno recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Simone
Simone
1 anno fa

Articolo di parte, fuori luogo e fuorviante di chiaro stampo destrorso scritto con il chiaro intento di rompere il fronte e non solo… per attaccare il sindacato e ridicolizzare lavoro e lavoratori, fuori luogo, distruttivo, politicamente non corretto.
Ma d’altronde i favori si ricambiano….

Lilipop
Lilipop
1 anno fa
Reply to  Simone

Siete rsu più ridicoli d Italia Vergognatevi

primavera
primavera
1 anno fa

come sempre,su questo “giornale” la manina che trasforma tutto a danno della verità , è sempre presente! Fortunatamente il sindacato è qualcosa di più solido e di serio di quanto appare in questo articolo.

Lilipop
Lilipop
1 anno fa
Reply to  primavera

Sindacati ridicoli Cgil Cisl Uil il peggio del peggio