PACE DEL MELA. La Procura di Barcellona ha disposto la chiusura dell’azienda Esi di Pace del Mela specializzata nel recupero di piombo da batterie esauste. I carabinieri di Pace del Mela hanno notificato l’atto con cui il sostituto procuratore Matteo De Micheli nega la facoltà d’uso degli impianti a cui già erano stati apposti i sigilli di sequestro l’anno scorso.

A seguito di verifiche da parte dell’Arpa sarebbe stato confermato il continuo sversamento in mare di sostanze altamente inquinanti quali piombo, cadmio, zinco e rame attraverso il depuratore Asi.

Condividi questo articolo